L’Atletico Madrid di Simeone mette alla porta il Bayern Monaco di Guardiola

L’Atletico Madrid di Simeone esce sconfitto per 2-1 dall’Allianz Arena ma in virtù della vittoria in casa per 1-0 sul Bayern Monaco va in finale di Champions League, dove attende la vincente tra Real Madrid e Manchester City. Bavaresi in avanti con la punizione di Xabi Alonso, pari targato Griezmann e qualificazione riaperta da Lewandowski ad un quarto d’ora dalla fine. Nel finale Torres sbaglia un rigore che lui stesso si era conquistato (anche se era fuori area).

© RIPRODUZIONE RISERVATA

9 commenti

  1. supercannabilover

    Simeone prima ……….. vuole entrare in campo fermato però da ribery.. poi fallo laterale prende il pallone fa finta di darlo poi fa cascare il pallone quando arriva il giocatore avversario a prenderlo… spinge platealmente il terzo uomo per velocizzare il cambio (che serviva per perdere tempo), finita la partita invece di festeggiare fissa spavaldo la tribuna che giustamente lo infamava.. Simpatico come una strizzata di …..!

  2. Sia ben inteso, alla base di tutto (tiki-taka o catenaccio) ci deve essere il sacrificio e l’abnegazione … cosa che i nostri giocatori conoscono solo quando fa comodo a loro (e alle loro tasche!) … impegnarsi contro la Juve è assai più “producente” che impegnarsi contro Frosinone, Verona, Empoli, Udinese e Sampdoria (dove nessuno ti guarda …)

  3. Il tiki-taka lo facciamo da anni e risultati 0!!! 0 spaccato!!
    Il tiki-taka non si fa perchè qualcuno te lo insegna … il tiki-taka si fa perche QUALCUNO LO INSEGNA A CHI HA LA CAPACITA’ TECNICA DI APPLICARLO!

  4. Paolo, se avevi le qualità morali che hanno Atletico e Leicester, il tiki taka con Frosinone, Verona, Empoli, Udinese e Sampdoria, ti bastava e ti avanzava per fare 15 punti e adesso eravamo in Champions.
    Lo sport è prima di tutto sacrificio e d abnegazione.

  5. È la società che ha e che trasmette la voglia di vincere ai giocatori!
    I fratellini pensano solo a litigare con tutti! Dallo sport, al commercio o alla politica.
    Facessero la magia di sparire ne sarei felice.

  6. Va da sé che senza impegno, senza dare anima e corpo non ottieni nulla, ma caro Massimo G., il gioco conta ECCOME!!!!!!
    L’Atletico Madrid non ha nemmeno la metà dei “gioielli” del Bayern!!!!!!
    Quando non hai un tasso tecnico, in termini di singoli giocatori così elevato come il Bayern, DEVI PER FORZA impostare un gioco che possa essere portato avanti, sia in termini di tenuta tecnica che di risultato.
    Il bravissimo Simeone questo lo ha capito ALLA GRANDE!! Stai tranquillo che se avesse preteso di fare il tiki-taka con il tasso tecnico di giocatori che ha (buono, ma non eccezionale) più che gli ottavi di finale non faceva!

  7. Hai perfettamente ragione. Sono i maccheroni che riempiono la pancia……

  8. Non c’entra niente il tipo di gioco, per ottenere risultati come questi , oltre al modulo e all’ impianto di gioco, ci vogliono uomini veri che mettono il cuore nella maglia e uno spirito di appartenenza portato all’ estremo, una società che inculca nella testa dei giocatori queste qualità imprescindibili con un indottrinamento continuo e programmato.
    Questi prendono giocatori normali e li trasformano in macchine da guerra che scendono in campo con il solo scopo di non mollare mai, di non concedere niente all’ avversario, di dare sempre oltre i propri limiti, che facciano tiki taka o catenaccio e l’ ultimo dei dettagli, prima viene la maglia poi tutto il resto.
    Complimenti all’ Atletico Madrid.

  9. 80 minuti giocati in difesa, con il più classico dei catenacci. 11 giocatori che hanno dato l’anima come non mai. Certo, non avranno entusismato in termini di gioco, ma sono in finale di Champions League … scusate se è poco!
    Ah, giusto, dimenticavo, certi tifosi viola preferiscono il tiki-taka e farsi buttare fuori dalla Coppa Italia dal Carpi, perdere 3-0 dal Tottenham (per fortuna solo 3-0!), buscarne di santa ragione dalla Lazio, dal Milan (!!!) dal Napoli, dalla Roma, dalla Juve, dall’Empoli, dall’Udinese, pareggiare con il Verona, Frosinone, Chievo, Sampdoria, … ma si, questo tiki-taka ci da così tante soddisfazioni … di sicuro mi concilia il sonno!

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*