L’autolesionismo di Sousa condanna la Fiorentina

“Temevo la loro aggressività e per questo ho voluto infoltire il centrocampo”. Così Sousa prova a giustificarsi dopo la sconfitta della Fiorentina a Genova frutto anche dell’autolesionismo del tecnico portoghese che ha puntato su una formazione incomprensibile. Sousa ha tenuto fuori gli uomini più in forma puntando su chi non lo ha mai convinto a pieno: Milic, Olivera, Sanchez e Zarate. Tutti in campo insieme e dopo soli 8 minuti di gioco la Fiorentina ha perso la partita.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

39 commenti

  1. Dario ma il punto è un altro.Se vogliamo discutere sul fatto che i soli babacar e kalinic siano pochi sono d’accordo.Il tuo ragionamento ipotetico può essere giusto però per come la vedo io il titolare riposa se hai la possibilità di metterci la sua riserva o la riserva della riserva.Se sono tutti fuori non puoi toglierlo e continui con lui,che è quello che fa la Juve in questi mesi dove sicuramente manduzkic e higuain avrebbero bisogno di fermarsi ma non possono perché tutti gli altri attaccanti sono rotti(senza andare a vedere il valore di ognuno di loro ovviamente).Il Sassuolo è vero che soffre le assenze mq soffre tanto il doppio impegno settimanale perché non è attrezzato

  2. supercannabilover

    Sarà ma il settimo posto è onorevole e sul sesto metterei la firma. Se poi si vuole linciare Susa per prendere un mister low cost, perché è questo che può passare il convento, c’è il serio rischio di fare il botto

  3. Ha ragione “tifolamagliaviola”.Non e’ la prima volta che abbiamo un approccio negativo con la partita: Ieri,poi a Milano con l’Inter,a Cagliari ed anche con quella squadra di EL,alla quale abbiamo fatto cinque reti,ma i primi trenta minuti quelli sembravano il Real Madrid.Questo comportamento,a volte ci va bene,a volte no,vedi partita di Milano e la partita di ieri.E’ una cattiva abitudine quella di essere prima pungolati e poi reagire e non sempre,purtroppo,la reazione porta a risultati positivi.

  4. Ezio gol

    La Fiorentina in questo momento ha bisogno di ottimismo ti pare ?

  5. Tifolamagliaviola

    In teoria lo staff sa tutto e tiene aggiornati parametri medici e fisici sui giocatori al di là del lavoro in campo, quindi un allenatore nel pieno delle sue facoltà ha maniera di giudicare, dati alla mano, chi puo’ andare in campo e chi no, chi si puo’ rischiare e chi no. Sousa ha messo in campo due terzini, uno davanti all’altro, pero’ questo s’era già visto, seppure con risultati alterni, con Pasqual e Vargas, che talvolta giocarono insieme. Con la differenza che Pasqual e Vargas, quest’ultimo in periodo “sobrio”, era certamente meglio di Milic e Olivera che ieri sera non sapevano letteralmente che pesci prendere. Nei momenti critici, ci vuole giocatori tosti e furbi, invece i nostri per 15 minuti sono stati come foglie al vento. Non sono sicuro che con Kalinic dentro sarebbe stato tanto differente. Contro l’Inter s’è preso tre goal in 20 minuti, totalmente passivi, questo è un limite catteriale piu’ che fisico.

  6. Dario, con tutte queste testate nel palo sprizzi ottimismo da tutti i pori

  7. Re leone

    sempre il solito disco rotto senza argomenti e senza la capacità di sconfessare un’obiezione. Non lo cagherò più tanto è tempo perso.

    Invece voglio rispondere a Jack viola che secondo me pone una questione molto interessante. La Fiorentina se perde kalinic perchè si rompe i capo picchiandolo nel palo della porta del Marassi con chi lo sostituisce ? Ti resta fuori ipotesi due mesi e il campionato è defunto per la viola. Purtroppo uno come Kalinic fa la differenza siamo d’accordo ? Se alla Juve Higuain batte i capo sul palo della porta del Marassi lo sostituisce con Mandzukic e la vita va avanti vincendo ugualmente lo scudetto. Credo che i motivi del turn over non siano legati solo alla fatica ma anche alla paura che qualcuno a causa di carichi di lavoro eccessivi possa andare incontro a problemi fisici. Ora se è uno come Milic o Tomovic ad avere questo genere di problemi non ce ne può fregà de meno i risultati neanche ne risentono, al contrario ne risentono quando sono in campo ma in senso negativo. I motivi del turn over per una squadra come la Fiorentina sono oro colato. Guardate che campionato fa il Sassuolo in mancanza dei titolari e ho detto tutto. Eppure hanno lo stesso allenatore dell’anno scorso. Purtroppo l’allenatore non fa la differenza ,a i giocatori si la fanno. Quindi preservare i titolari che contano è IMPORTATISSIMO.

  8. Ma è partita la caccia a Sousa con Fiorentinanews testa di ponte ? Perché invece di sparare ad alzo zero su Sousa non fate due conti : Sousa gioca, sempre, con le ali e queste devono saper difendere e attaccare coadiuvate dai terzini. Partiamo da destra ed escludiamo Chiesa che ha giocato due partite in 7 giorni. Chi sono i giocatori che possono obbedire ai dettami di Sousa se non Salcedo e Bernardeschi ? Passiamo a sinistra : chi c’è che possa fare le due fasi se non Milic e Olivera insieme ? Tra l’altro questo dovrebbe garantire anche più copertura della fascia destra visto le caratteristiche dei singoli. E ora il centrocampo : Borja infortunato e centrocampo a tre a richiesta universale. Chi deve giocare ? l’unica disquisizione è tra Sanchez e Cristoforo ma non mi sembra che chi gioca possa cambiare le sorti della partita. L’unico dubbio vero viene in attacco : Kalinic è il titolare inamovibile. Ma quando è entrato Kalinic, nonostante avesse Zarate a provare a fare spazio, non mi sembra che abbia fatto sfracelli. Il problema è la mediocrità dei nostri giocatori, non l’allenatore. E’ la mediocrità di Milic, Olivera, Sanchez, Tomovic, Tello, Tatarusanu, del “talentino tuffatore” Bernardeschi, super-osannato da voi, del declino di Gonzalo e di Borja, dell’incognita Salcedo, dello svogliato Babacar e dell’egoista Zarate. Chi ci resta di giocatori ad un certo livello, se tolgo quelli menzionati ? E l’allenatore, che sicuramente di sbagli ne ha fatti, cosa dovrebbe fare, dovrebbe trasformare dei rospi in principi ? Ma prendetevela, piuttosto, con chi non investe, con chi pretende di fare le nozze con i fichi secchi, con chi è assente, disinnamorato, nebuloso e falso negli annunci. Chi ? I Della Valle ed i loro accoliti, Corvino e Cognigni in testa !

  9. Dario ma te vedi tanti altri allenatori di serie a fare turno over come lo fa sousa?io sinceramente no.non vedo nessuno che prende e rivoluziona la squadra ogni tre giorni.Se un professionista non sa fare 3 partite in 7 giorni che vada a casa.Probabilmente il calcio non fa per lui.Ho visto squadre come quelle di mazzarri fare un’intera stagione con 12-13 titolarissimi e questo portoghese vuol farmi credere che non si può giocare 3 partite in 7 giorni. Ma via.Poi non dico che non si possa far turn over.ci mancherebbe,ma lo si fa con il cervello.se manca babacar,kalinic non lo levi per mettere uno che la prima punta non sa farlo perché è autolesionismo. Te per caso hai visto allegri partire con qualcuno che non fosse mandzukic o higuain in attacco nell’ultimo mese?io no.Perché se non c’è cambi si continua con quelli

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*