Questo sito contribuisce alla audience di

Le bordate al Palazzo

PradePalazzoVecchioDa Daniele Pradè a Vincenzo Montella, la Fiorentina si compatta e protesta ad alta voce per alcune decisioni arbitrali che l’hanno penalizzata moltissimo, specie contro Napoli e Inter che sono avversarie dirette in classifica. Una bordata dietro l’altra in direzione del Palazzo, quello che favorisce sempre le stesse squadre, che si abbarbica su se stesso e che non vuole la moviola in campo e il sorteggio integrale, strumenti che eliminerebbero discrezionalità ed errori. La frase più significativa resta quella di Pradè: “Non possiamo permetterci di perdere un’altra Champions per gli errori arbitrali” cosa che purtroppo sta avvenendo sul campo.

Foto: LF/Fiorentinanews.com

© RIPRODUZIONE RISERVATA

10 commenti

  1. Ovo bogliolo nel capo a Damato vs Keo

    Braschi va …… sottocasa
    niente di grosso, solo due …… dati bene
    fidatevi, e’ sempre la medicina migliore.
    se l’Italia oggi e’ in questa situazione, e non parlo solo del calcio, lo deve alla mancanza di VERE REGOLE. Come devono esserci in ogni contesto per poter andare avanti senza problemi. L’educazione va insegnata e da li il resto viene da se.

  2. Sarebbe anche l’ora che l’AIA dopo aver visionato tutti gli episodi, pubblichi settimana per settimana le classifiche di ogni arbitro che tengono conto degli errori e dei meriti. Chi alla fine di ogni stagione risulta tra i primi posti diventa internazionale chi tra gli ultimi viene retrocesso e va ad arbitrare la serie B per l’annata successiva e vengono promossi idonei per la serie A quelli che hanno fatto bene nel campionato cadetto. Poi voglio vedere se si danno o meno una regolata.

  3. Tutte queste lamentele ce le scriviamo e ce le leggiamo da soli:non arrivano sicuramente a destinazione.Quanta gente,non tifosa viola,sa di questi soprusi? nessuno credo,lo sappiamo solo noi.Ci vuole qualcosa di diverso,di piu’ eclatante,altrimenti non facciamo altro che girare continuamente il coltello nelle nostre piaghe.Non voglio ripetere sempre la stessa cosa,pero’ e’ mia convinzione quella di ritirare la squadra e spero che, prima di morire,possa vedere realizzata questa mia speranza.

  4. Il palazzo dei mafiosi non si smentisce mai, coerenti sempre e comunque e la Fiorentina per loro è il primo nemico da fermare, ma noi non ci spaventiamo e dovranno durare molta fatica perché noi gli staremo sempre alle costole tirandogli sempre merda addosso ogni volta che faranno una cazzata e già sono un bel pezzo avanti.
    W il calcio pulito e le persone serie e corrette che lo rappresentano, come in politica anche nello sport via la melma e gli intrallazzi.
    Forza FIORENTINA!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  5. Fabio83 sono con te uniti in una sola battAglia più rispetto e fuori i ladri…..

  6. …Ma è quello che vogliono: l’anno scorso per l’ultima di campionato. Oggi lo fanno molto tempo prima cominciando da Gomez!

  7. Renzi un minuto dopo il giuramento del suo Governo deve telefonare a Braschi e Nicchi e dir loro che se non restituiscono il maltolto e anche in fretta possono pure cercarsi un nuovo mestiere… è semplice… il rigorista della fiorentina vince in poche partite la classifica cannonieri… hi hi hi

  8. Parole al vento….

  9. tutti uniti al fianco della nostra società e della nostra squadra in questa battaglia! Non dobbiamo mollare né in campo né fuori! Vogliamo rispetto e che vi sia equità!! Comunque sia chi si allena e chi va in campo non deve avere alibi! Forza viola ripartiamo!

  10. Basterebbe levare la regola che per diventare arbitri e badarighe internazionali bisogna arbitrare partite di prima fascia e cioè le partite delle squadre strisciate e del potere……..e perchè non cambiano questa piccola regolina e fanno internazionali solo quelli che fanno meno errori e non quelli più servi……in ballo ci sono tanti soldini e prestigio per le giacchette nere

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*