Questo sito contribuisce alla audience di

Le due facce tristi della Fiorentina

La Fiorentina ha cominciato l’anno nuovo infilando tre vittorie consecutive e rilanciandosi in campionato, prima dell’eliminazione dalla Coppa Italia contro il Napoli. La vittoria contro la Juventus ha ridato entusiasmo all’ambiente fiorentino, ma ci sono anche i lati negativi di questo momento: Paulo Sousa sembra aver trovato la quadratura della sua creatura e a rimetterci il posto sono in due. Stiamo parlando di Cristian Tello e di Josip Ilicic: il primo è finito stabilmente dietro al giovane Chiesa nelle rotazioni del tecnico portoghese, diventando la seconda scelta per la fascia destra. L’ex Palermo, invece, complice lo spostamento di Bernardeschi al centro, è la terza scelta di Sousa nella coppia di trequartisti dietro a Kalinic dietro proprio al numero dieci gigliato e a Borja Valero. Contro il Napoli, addirittura, il tecnico viola ha scelto Cristoforo e non Ilicic nell’undici iniziale al posto del centrocampista spagnolo: segnali importanti, per un giocatore che fino a poco tempo fa era fondamentale e di cui adesso sembra possibile fare a meno.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

2 commenti

  1. si facciano trovare pronti, c’è e ci sarà bisogno di tutti!! basta vittimismo!!

  2. Di Tello non c’è ne frega niente perché vale molto poco.mi dispiace per Ilicic che l anno scorso e metà dell altro anno ci ha dato belle soddisfazioni.ma ultimamente è stato deludente perché lunatico.ha dei problemi caratteriali.che si dia una mossa

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*