Le due fiorentine con Rossi e Kalinic

L'allenatore Paulo Sousa in primo piano. Foto: Luca Fanfani/Fiorentinanews.com
L'allenatore Paulo Sousa in primo piano. Foto: Luca Fanfani/Fiorentinanews.com

L’obiettivo di Sousa è quello di creare una Fiorentina che in attacco sappia essere meno prevedibile e più concreta in fase realizzativa e per questo, secondo quanto scrive il Corriere dello Sport-Stadio, il tecnico viola avrebbe in mente una squadra con Kalinic come punto di riferimento in avanti ed una con Rossi come attaccante di movimento.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

4 commenti

  1. Vattene Sousa ! Gabbiadini (Babacar) e Rossi (Zarate) con Bernardeschi (Hagi-Chiesa) a supporto: questa la Fiorentina da schierare! Si pensa a oggi e a domani.

  2. Fedrator,quello che dici è’ vero perché e’assodato che sia un difensivista,ed io me ne sono fatta na ragione.Pero’io mi accontenterei anche di vedere Rossi al posto di Ilicic,insieme a Kalinic,perché già c’è una certa differenza.

  3. Marius purtroppo per noi lui concepisce un calcio diverso ..Ha bisogno di coprire bene le fasce con due laterali che tornano anche in difesa .. e’ lo stesso modo di vedere il calcio di Conte..e giocando cosi non c’e spazio per giocare a due punte…Ci vorrebbe un’altro allenatore per vedere rossi – kalinic con ilicic o Berna dietro, perche a meno che il calcio non e’ cambiato in peggio , devono esistere degli allenatori che non hanno paura di giocare in questo modo

  4. Cioè Sousa non ha capito ancora che Rossi e Kalinic devono giocare insieme?Kalinic ha un senso solo se può fare la sponda per Rossi,altrimenti è un attaccante mediocre.E a questo punto glielo dai al Napoli per gabbiadini.Se devi giocare con una punta sola,perlomeno alterni due attaccanti che sanno tirare in porta.Io rimango sempre più sconcertato da Sousa.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*