Le formazioni ufficiali di Fiorentina-Torino: Sousa si affida a Saponara e rilancia Ilicic. A sinistra…

Paulo Sousa si affida al tridente formato da Ilicic, Saponara e Kalinic per tornare alla vittoria in campionato. In difesa confermato Sanchez accanto a Gonzalo e Astori, sulla sinistra il portoghese si affida nuovamente a Salcedo.

FIORENTINA (3-4-2-1): Tatarusanu; Sanchez, Rodriguez, Astori; Chiesa, Badelj, Valero, Salcedo; Ilicic, Saponara; Kalinic.

TORINO: Hart; Zappacosta, Ajeti, Moretti, Barreca; Benassi, Lukic, Baselli; Iago Falque, Belotti, Boye.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

19 commenti

  1. supercannabilover

    comunque salcedo e’ una fava.

  2. E’ veramente scandaloso che sia il più bravo portiere della serie A, Se è così forte facciamo attenzione, perché lo comprerà la Juve per sostituire Buffon. Riguardati i gol subiti e poi cambierai idea

  3. Non vedo un portiere più forte di tata in serie A , sarebbe lui il problema ? a volte certi tifosi mi domando se lo fanno apposta o sono incompetenti

  4. Vi prego….fermatelo!!!!

  5. Non siamo ancora stanchi di Tatarusanu, non sarebbe l’Ora di avere un portiere all’altezza, come in passato abbiamo sempre avuto ?

  6. michele sozio,

    Salcedo difensore a dx, Centrocampisti Sanchez, Badelj, Borja.
    Chiesa e Saponara sulle fasce. Ilicic e Kalinic punte.

  7. Quindi Sanchez ancora difensore, Salcedo centrocampista sinistro, Chiesa centrocampista destro, e senza neanche un terzino a coprirlo, zombie Ilicic in attacco. Che dire … a questo punto devo confessare che sebbene incazzato come tifoso provo comunque compassione ed un sentimento di umana solidarietà per Sousa, … e ormai evidente che è una persona che ha bisogno di aiuto. Le persone che gli vogliono bene gli stiano accanto.

  8. Se i giovani come Hagi non giocano ora che non abbiamo più nessun obiettivo quando li facciamo giocare?

  9. Salcedo di nuovo riproposto esterno a sinistra è una idiozia, avrei preferito il giovane Castrovilli tanto ormai siamo salvi e non abbiamo obiettivi.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*