Le gerarchie tagliano fuori Ilicic: l’importanza di non perderlo

Ilicic punta la porta avversaria. Foto: Luca Fanfani/Fiorentinanews.com

E’ dura ora per Josip Ilicic, soprattutto se il reparto trequartisti è al completo, come nella giornata di oggi: i titolari, lo stiamo ribadendo da tempo, dovrebbero essere d’ora in poi Chiesa, Bernardeschi e Saponara, con lo sloveno relegato a subentrante, se pur di ottima qualità. Sousa lo ha definito un po’ come una sua “sconfitta personale” poiché in questa stagione il rendimento non è stato certo quello dello scorso anno, in cui Ilicic raggiunse il record di marcature in carriera: 15 tra campionato ed Europa League. Resta importante però continuare a tenerlo “caldo”, sia per le esigenze a gara in corso ma anche nell’ottica di una potenziale cessione: un Ilicic positivo in questo finale di stagione manterrebbe certamente la sua valutazione su determinate cifre.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*