Le italiane in Europa e degli arbitraggi non proprio fortunati

Quattre partite, due pareggio e due sconfitte: il bilancio delle italiane impegnate in Europa non è stato assolutamente positivo. In Champions la Roma è caduta contro il Real, così come il Napoli in Europa League contro il Villareal mentre Fiorentina e Lazio hanno pareggiato contro Tottenham e Galatasaray. A pesare sui risultati sono stati senza dubbio gli errori arbitrali nei confronti di tutte e quattro le italiane: la Roma si lamenta per due rigori (uno netto, quello di Carvajal su Florenzi) non concessi e per la dubbia posizione di Cristiano Ronaldo in occasione del vantaggio dei Blancos. Anche la Lazio si lamenta per due penalty non concessi (fallo di mani di Adin e uscita di Muslera che travolge Matri), mentre il Napoli recrimina per un rigore non concesso per un mani in area del Villareal. La Fiorentina, come già ampiamente detto, recrimina per la mancata espulsione di Alli e per il generoso rigore concesso agli Spurs.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

3 commenti

  1. E comunque chi lo prende i c… siamo sempre noi 🙁

  2. Sarà che non siamo simpatici,sarà che non abbiamo santi nella uefa, ma quando ci sono di mezzo le squadre italiane ci vanno sempre contro. Se quel gesto dell’inglese lo avesse fatto il difensore italiano avrebbe preso l’espulsione e quattro giornate di squalifica. Del rigore meglio non parlarne visto quello che non hanno dato alla roma e ieri al napoli.

  3. È l’ennesima conferma che la federazione italiana in Europa ha la stessa considerazione che ha la fiorentina in Italia.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*