Questo sito contribuisce alla audience di

Le mille riflessioni di casa Fiorentina: tanti pensieri ma poche certezze

Pensano tutti ormai a Firenze: pensano i Della Valle, alla contestazione dei tifosi e alla grandezza del partito dei contro; pensa Bernardeschi, all’offerta della Fiorentina e alla possibilità di prolungare il suo contratto; pensa e sogna ad altre piazze (da tempo ormai) Paulo Sousa e pensa anche Corvino, il cui lavoro cambierà in molto in base alle riflessioni del numero dieci. Intanto però il nome ufficiale dell’allenatore manca ancora, nonostante Pioli sia rimasto quasi unico candidato. Nessun dramma ma il tempo inizia anche un po’ a stringere. Il dg dell’area tecnica viola ha come mantra quello per cui le squadre si iniziano a costruire a marzo, con l’apporto ovviamente anche del tecnico: per questo di programmazione la Fiorentina ne potrà aver fatta fino a un certo punto, mancando ancora le certezze su guida tecnica e trascinatore in campo. Mentre tutti sono intenti a pensare però il tempo passa inesorabile: per questo un po’ tutte le deadline andrebbero fissate a breve scadenza…

© RIPRODUZIONE RISERVATA

2 commenti

  1. Basta con questa telenovela … siamo annoiati e stufi, come se per il prossimo anno mettessimo su una squadra da Champions … PIANTATELA E VENDETELO

  2. Vendete Bernardeschi e finiamola!

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*