Le “montagne di gol” di Babacar che avevano convinto Sousa

Babacar in campo a Bologna. Foto: Fiorentinanews.com
Babacar in campo a Bologna. Foto: Fiorentinanews.com

Eh no Babacar, così non va. L’attaccante senegalese ha avuto una possibilità di giocare da titolare ma l’ha gettata alle ortiche con una prestazione incomprensibile. Ma cosa aveva convinto Sousa a lanciare l’attaccante dal primo minuto? “In settimana Babacar aveva fatto montagne di gol in allenamento – ha spiegato l’allenatore – l’avevo visto bene, per questo ho deciso di schierarlo”. Già dalla prossima gara Baba dovrebbe ritornare in panchina alle spalle di Kalinic.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

5 commenti

  1. Sorry, it’s wonderful Fiorentina

  2. Quando alle punte non arrivano palle giocabili,è inutile dare chissà quali colpe. Cmq dalla sua ci mette che fa veramente poco movimento e sbaglia troppo. Forse non è quel campione che lo vogliono far credere

  3. Montagne di gol, come la tempesta di idee di gnignigni o le immense opportunità nell’ultima settimana di mercato estivo di Pradè. Wonderfool Fiorentina

  4. È vero che ha visto pochi palloni ma ha avuto sui piedi la palla del 2 a 0 e invece di passarla al centro l ha regalata al portiere. Non è affidabile.

  5. Non voglio essere il difensore d’ufficio di Baba, che ha senz’altro le sue colpe, ma bisogna anche dire anche che di palloni giocabili ne ha visti veramente pochi, nello squallore generale.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*