Le montagne russe di Josip

Ilicic Esultanza Udinese

Chiudete gli occhi per pochi istanti e tornate indietro con la mente a dodici mesi fa e pensate a Josip Ilicic: lo sloveno era ai margini della rosa viola ed il trasferimento al Bologna era ad un passo. Mancava solo il suo via libera, che fortunatamente non arrivò: l’ex Palermo non digeriva la discesa in Serie B e rifiutò l’offerta di Corvino. Da quel momento in poi Ilicic è entrato in un tunnel chiamato redenzione dal quale è uscito un uomo diverso, prima che un calciatore migliore: in tre mesi (novembre-febbraio), il numero 72 ha collezionato solo 14 minuti contro il CesenaMontella decise di scongelarlo dal freezer in cui l’aveva cacciato il 22 febbraio, nel pareggio interno contro il Torino. Lo sloveno poi verrà schierato quasi sempre dal primo minuto in campionato e nelle ultime nove partite ha collezionato la bellezza di 7 gol e 2 assist. Numeri importanti, tanto da attirare nuovamente le richieste di Bologna e questa volta anche del Liverpool: Anfield è una di quelle chiamate da non rifiutare, ma stavolta è il nuovo tecnico della Fiorentina Paulo Sousa a bloccare la sua cessione. L’allenatore portoghese ha puntato molto su di lui e lo ha responsabilizzato fin da subito, garantendogli una maglia da titolare. Il resto è storia nota: lo sloveno è stato uno dei protagonisti della cavalcata della nuova creatura di Sousa e in tredici partite disputate in campionato ha realizzato 7 gol e ha arricchito il tutto con 4 assist. E poi l’ex Palermo ha risolto uno dei problemi più importanti della Fiorentina recente, cioè quello della trasformazione dei calci da rigore: in questa stagione siamo a 6 su 6, un cecchino niente male. Ma Josip non si vuole fermare: dopo essere sceso definitivamente dalle montagne russe che avevano contraddistinto fino ad ora la sua carriera, vuole diventare un giocatore ancor più importante per il club gigliato e cementare ancor di più l’intesa con Kalinic, l’altro protagonista a sorpresa della stagione viola.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

2 commenti

  1. Invece a me non è mai piaciuto!!!
    Ma devo riconoscere che quest’anno si sta riprendendo dalle tante figuracce che ha fatto la scorsa stagione!!!
    SFV

  2. Violaadimilano

    A me è sempre piaciuto anche quando faceva letteralmente inc……re per come stava in campo. Si vedeva che era una questione di testa perché tecnicamente è a mio parere molto forte. Con Sousa ora abbiamo il vero Ilicic

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*