Le nostre PAGELLE: Accoppati dagli errori di Gonzalo, Savic il buggerato. Joaquin il vero incubo della Juventus

Gonzalo Juventus

Gonzalo JuventusNeto: 6 Probabilmente se ne poteva stare in porta invece di fare quell’uscita scomposta sull’azione dell’1-1 della Juve. Ma è anche vero che era riuscito a fermarsi in tempo senza toccare l’avversario. Al resto ci ha pensato Banti inventandosi una punizione per i bianconeri, ma Neto sarebbe da assolvere in questa circostanza. Compie una buona parata sempre nel primo tempo.
Savic: 5 Buggerato da Llorente sull’1-1. Ingenuamente si fa prendere la posizione dallo spagnolo e…buonanotte!
Gonzalo: 5 Batte tanto bene il primo rigore, quanto male il secondo. Ed è un errore che accoppa la Fiorentina. Tanto più che poco dopo Gonzalo sbaglia posizione e Tevez si invola verso la porta di Neto. Inutile dire che la palla finisce in rete ed è il 3-1.
Basanta: 5,5 Lo sbaglio sulla prima rete di Tevez è in cooperativa tra lui e Alonso. Chi stringe troppo (Basanta) e si perde l’argentino e chi non chiude la diagonale (Alonso) e per Tevez è un gioco da ragazzi fare centro.
Joaquin: 7,5 E’ un incubo per la difesa della Juventus. E quando punta l’avversario…è rigore! E questo non una volta, ma due volte, prima con Pirlo e poi con Chiellini.
Aquilani: 6 Primo tempo interessante, come del resto lo è stato di tutta la Fiorentina. Gli inserimenti dei centrocampisti provocano scompiglio nella difesa bianconera.
Badelj: 5,5 Il meno brillante dei tre centrali e sul pressing della Juve perde qualche pallone di troppo.
Mati Fernandez: 6 Anche i suoi primi 45 minuti sono brillanti e molto promettenti. Alla lunga però sparisce dal campo. Borja Valero: 6 Nonostante il risultato sia compromesso al momento del suo ingresso in campo, lo spagnolo ci mette spirito e anima per cercare un recupero quasi impossibile.
Alonso: 6 Prova che sarebbe ampiamente positiva se non avesse dormito in occasione del 2-1 di Tevez. In quella circostanza l’esterno deve scalare, ma lui se lo dimentica. Peccato, perché anche stavolta corre come un forsennato e la sua spinta sulla sinistra crea grattacapi agli avversari.
Salah: 7 La sua posizione tra le linee è una delle chiavi tattiche del match. Se la Juventus patisce è anche perché l’egiziano si smarca con facilità, accelera e crea presupposti di pericolosità. Manca di precisione quando va al tiro e quella è la sua unica pecca. Ilicic: 7 Punizione davvero bella la sua. Battere Buffon non è affatto facile, specialmente dalla distanza da cui ha calciato. Quindi l’impresa (purtroppo inutile) è doppia.
Gomez: 5 Pochi segnali di vita sul pianeta tedesco. Gilardino: SV.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

39 commenti

  1. Montella deve essere più rapido a cambiare le cose in corsa e a fare cambi. Non ho capito poi perché ha riproposto la difesa a 3 contro la rube. La difesa si dia una svegliata. Neto sbaglia l uscita che regala la punizione dell 1a1. E sui gol è stato troppo fermo. Tutti colpevoli sui gol. Badelj deve ritrovarsi. Salah deve essere più preciso al tiro.

  2. ormai è tardi, ma non capisco perché non abbia mai provato un 4-4-2 con joaquin a destra e vargas a sin (sarà incostante, ma è l’unico che sa crossare e tirare, gli metti dietro un terzino, così non deve tornare)
    Forse anche Gomez avrebbe fatto qualche goals in più, non i 20 che doverbbe fare, ma magari sarebbe arrivato a dieci…

  3. Quello dei rigori, da psicodramma sta diventando una farsa. Urge, per la prossima stagione, acquistare un rigorista (però non Balotelli, per carità!).

  4. Aquilani ha un’ancora, corre meno di me
    Gomez no comment

  5. fabrizio mette l’accento sulla prova di Aquilani, é vero, é passata del tutto inosservata la “prestazione gigante” di questo nostro centrocampista. Siamo proprio fortunati ad avere certi giocatori e soprattutto a farli scendere in campo.
    Montella non fa mancare nulla ai suoi tifosi, a quelli della Fiesole ovviamente!!!!!

  6. Ridateci il grande Gianfranco Casarsa!!!!!!!!!!

  7. 6 ad Alonso, ma cosa ha fatto? Sbaglia la diagonale in occasione del gol di Tevez, non crossa mai ed crea solo confusione sulla fascia.
    Mati Fernandez solo fumo e mai concreto. Badelj ha perso non so quanti palloni. Savic ridicolo, oltre a non saper difendere non riesce a fare un appoggio elementare. Montella mette in panchina i migliori, vedi Vargas a giugno che sia rivoluzione.

  8. Queste son le pagelle più oneste che ho visto in giro, le altre non so se sono state fatte prima di vedere la partita o in chiara malafede per compiacere chi deve alleggerire il monte ingaggi e/o vendere bene!

  9. Passione viola

    Pino confermo ciò che ho scritto l’altro giorno. Tu di calcio proprio zero…. Colpa di Neto? Ma per cortesia….. Regalino alla Juve? Ma come si può scrivere certe cose? Piuttosto conta i punti che avresti grazie ai rigori falliti. Da qui si misura la febbre dei nostri giocatori. Attenti che non li Sto Giudicando per l’errore tecnico in se per se. Tutti si può sbagliare. Ma quest’anno sono troppi. Quando tirano i rigori in allenamento sono tutti fenomeni. Il bello arriva quando contano perché c’è pressione e la pressione può farti sbagliare un rigore ma non tutti quelli che ha sbagliato la fiorentina. Quindi abbiamo alcuni giocatori che si sentono campioni ma invece sono normalissimi.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*