Le nostre PAGELLE: Babacar, così proprio no! Suarez fallisce il rilancio, mentre Mati è l’unico che inventa

Sepe: 5,5 Non tocca letteralmente palla fino al primo gol del Lech, dove resta troppo piantato sulla linea di porta. Poca reattività pure sul secondo gol anche se, a sua discolpa, c’è da dire che ha un nugolo di compagni davanti.
Roncaglia: 6 Non ha bisogno di ricorrere alle sue solite maniere forti, perché per fermare i giocatori del Lech basta poco. E alla fine si inventa anche il cross perfetto. Peccato però che finisca sulla testa di un Babacar davvero svagato.
Tomovic: 5 Una serata da leader della difesa, che fila liscia almeno fino al gol del Lech, in cui viene anticipato da Kowacki.
Astori: 5,5 Anche lui partecipa alla cooperativa dell’errore sul primo gol dei polacchi. Peccato perché fino ad allora era stato buono.
Rebic: 5 Ha la carica addosso e vuol fare bene. E, anche se non sempre è preciso o ordinato, è davvero l’unico per larghi tratti a cercare di fare qualcosa di diverso e a provare un uno contro uno. Poi rovina tutto con una scemenza inutile che gli costa un’espulsione
Mati Fernandez: 6,5 Uno di quelli che si può premiare. Qualche buona giocata parte dai suoi piedi, compreso un assist d’oro per Bernardeschi non sfruttato dall’attaccante e un altro cioccolatino che Rossi deve solo spingere dentro.
Suarez: 5 Ritmi lenti, idee poche. Se questa doveva essere la partita del rilancio, diciamo subito che rilancio non c’è stato. Ilicic: 6 Con lui in campo la Fiorentina si proietta in attacco.
Verdù: 5 La partenza magari è anche di quelle promettenti. Poi, dopo un pallonetto fallito in maniera grossolana, comincia a sbagliare tutto lo sbagliabile, Senza contare che anche lui in quanto a ritmo…Vecino: 6 Altro passo e subito una bordata dalla distanza respinta con difficoltà dal portiere avversario.
Pasqual: 5,5 Tre cross interessanti li mette nel mezzo nel primo tempo, ma sull’azione del gol del Lech non contrasta a dovere sulla sua fascia di competenza ed è da lì che ci infilano. Bernardeschi: 5,5 Gli capitano due grandi occasioni migliori e le sbaglia per questioni di mira (o palla troppo angolata o troppo sul portiere).
Rossi: 5,5 Cerca l’ispirazione, cerca la giocata, cerca condizione e convinzione. Trova un gol facile nel finale dopo aver vagato senza costruire molto sul campo.
Babacar: 4 Sembra svogliato, sembra con la testa da tutte le parti fuorché in campo e ti fa incavolare ogni volta che tocca palla. E all’ultimo tuffo fallisce pure una clamorosa occasione per il pareggio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

31 commenti

  1. Ma come si fa a scrivere che è colpa di tomovic il primo goal se se lo fa sfilare Astori ?Pazzesco.Del Corona, aveva i paraocchi con Alonso , adesso le è rimasto tomovic.È sempre colpa di Tomovic! Tutte le domeniche e i mercoledì,se si perde, è colpa di tomovic.Il nuovo ritornello o meglio il rinnovato. Devo dire che non è l’unico a pensarla così a Firenze, ma io ritengo che la stampa fiorentina sia prevenuta.Si può direi o è offensivo ? Viva Paulo Sousa e Montella che, per fortuna, a prescindere dalle vostre opinioni fanno e hanno fatto giocare sempre i migliori.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*