Le nostre PAGELLE: Badelone e la magia dal cilindro, ma Sanchez è una bestia!

badelj-peres

Tatarusanu: 6,5 Qualche brivido coi piedi ce lo regala anche stavolta. Però tra i pali è attento e tre interventi di sostanza (compresa parata di piede a tempo scaduto) deve sfoderarli.
Tomovic: 5,5 Chiusure è vero, ma anche qualche indecisione di troppo che poteva costare caro.
Gonzalo: 6,5 Chiamato a tappare buchi e chiamato a fornire interventi
Astori: 6,5 Gioca non al meglio per una botta rimediata durante il riscaldamento ma in campo non sfigura affatto, anzi.
Tello: 4,5 Un primo tempo letteralmente raccapricciante dello spagnolo che ha un piccolo sprazzo invece nella ripresa, quando cambia gioco per Milic, mettendolo in condizione di battere a rete, prima di ritornare nell’anonimato. Bernardeschi: 6 Fare meglio del compagno è davvero un gioco da ragazzi. Per ora ci accontentiamo così.
Badelj: 7 Badelone tira fuori dal cilindro una staffilata rasoterra sulla quale Szczesny davvero non ci può arrivare. Sceglie davvero la partita giusta per segnare.
Sanchez: 7 Una partita tutta sostanza…e quanta sostanza. La Fiorentina meno bella nel gioco, ma più lottatrice, porta principalmente la sua faccia.
Milic: 6 Infila una sequela di cross errati uno dietro l’altro, ma in apertura di ripresa spara un sinistro sul quale Szczesny è costretto a fare gli straordinari. Meglio dietro dove limita Salah, non uno qualsiasi.
Ilicic: 6 In una partita bloccata prova a fare qualcosa, con risultati alterni. Però non è avulso dal gioco come qualche volta gli accade. Babacar: SV.
Borja Valero: 6 Sempre generoso, ci aspettiamo più giocate e che diventi decisivo vista la zona di campo in cui si ritrova a giocare.
Kalinic: 6 Meglio come rifinitore (tre idee davvero non male) che come finalizzatore. Il gol sbagliato al 67′ è davvero incredibile. Solo, in posizione centrale, dal limite dell’area piccola non puoi fare quel colpo di testa lì. Cristoforo: SV.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

33 commenti

  1. Tata gioca con i piedi perchè glielo impone Sousa, non vuole che la palla sia buttata lunga, però, quando gli uomini sono marcati, non deve appoggiare la palla a loro, si rischia sempre il gol per questo motivo…Ilicic e Borca fuori condizione, inoltre rallentano troppo il giuoco, spesso facendosi recuperare la palla, ci vuole più velocità nel dare la palla…buono Milic come difensore, meno nella fase offensiva; Tello lo vedo fuori dal gioco, quasi mai riesce ad entrare in area o a crossare al centro, vedrei bene Olivera che mi pare possa gioc are anche a destra…Badel e Sanchez i migliori, anche Astori, meno Gonzalo che ogni tanto perde l’uomo.

  2. Tata bene tranne i soliti giochini con i piedi. Cose da evitare che fanno anche i difensori.

  3. Il date 6 a borja e ilicic è inaccettabile.
    Hanno giocato da 5, come giovedì in coppa…
    Ma è vero borja deve giocare sempre, anche quando non è in forma… E ovviamente deve prendere minimo 6…

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*