Le nostre PAGELLE: Ben arrivato a Firenze, Mario Suarez. E se il Fenomeno torna a segnare sono cavoli vostri

Suarez Belenenses

Sepe: 6 Si oppone ad un tiro ravvicinato di Kuca che, fortunatamente per la Fiorentina, gli spara addosso da due passi.
Tomovic: 6 Qualche piccolo grattacapo glielo crea Kuca ad inizio secondo tempo.
Astori: 6,5 Davvero poche sbavature ed è molto migliorato in fase di impostazione dal suo arrivo a Firenze ad oggi.
Alonso: 6,5 Diligente da centrale e bisogna tenere di conto del fatto che quello non è il suo ruolo. Poi comincia a spingere sulla fascia quando lo sposta Sousa a metà ripresa.
Rebic: 6,5 Una partita di grande volontà corsa e dinamismo. Qualche spunto interessante e una rete sfiorata nel primo tempo. Blaszczykowski: 6,5 Appena entrato mette la palla nel mezzo che Tonel spedisce nella propria porta.
Vecino: 7 Un primo tempo davvero sopra le righe, dove ci ha messo quantità ma anche qualità. Destinato a diventare un perno della squadra di Sousa.
Suarez: 7 Ben arrivato a Firenze Mario! Finalmente una prestazione degna delle aspettative che erano state riposte su di lui ad inizio stagione. Recupera una miriade di palloni, compreso quello dal quale nasce il 2-0 viola. Si adatta bene anche da centrale difensivo.
Mati Fernandez: 6,5 Contribuisce a creare il dominio a centrocampo della Fiorentina, anche se gli manca la stoccata o l’ultimo passaggio.
Bernardeschi: 7 Una grande partita anche a sinistra dove non giocava da una vita. Sua la rete che apre le ostilità. Badelj: 7 Non ci sta molto in campo, ma quel tanto che basta per far vedere grandi giocate, come l’apertura per Blaszczykowski nell’azione del 3-0 tanto per citarne una o anche l’assist per Rossi per dirne un’altra.
Rossi: 7 Non fa una gara straordinaria, ma arriva la notizia del suo ritorno al gol. E se si mette a giocare anche il Fenomeno sono cavoli amari per tutti!
Babacar: 7 Un pallone buono e un gol, continua la sua media davvero stellare nel rapporto occasioni-reti. Verdù: SV.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

33 commenti

  1. Occhio all’Atalanta. La Dea è ben organizzata, sta vivendo un ottimo momento, ha un bravo allenatore e non gioca infrasettimanale. Vincere non sarà facile. Forza Viola

  2. Chi e Verdù?
    Per il poco che ha giocato non mi sembrava male.

  3. Bisognava essere più concentrati ad inizio ripresa. Sepe ha sbagliato un’uscita nel primo tempo. Suarez benissimo. Ora guai abbassare la guardia. Battere l’Atalanta.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*