Questo sito contribuisce alla audience di

Le nostre PAGELLE: Chiesa mvp dell’estate mentre Kalinic, nell’incertezza, segna. Il muro della difesa, non scalfito da Olivera

Sportiello: 6 Si mette quasi a prendere il sole e rischia solo sul pallonetto di Bazoer nella prima frazione. Attento nella ripresa su una punizione insidiosa di Didavi che gli rimbalza davanti e fortunato nel finale, con il palo avversario.

Gaspar: 6 La condizione è cresciuta e infatti lo si vede molto più nella metà campo offensiva, anche se raramente arriva al cross dal fondo. Veloce e puntuale però nei recuperi difensivi, salva un paio di situazioni pericolose nella propria area.

Astori: 6,5 Mister autorevolezza, si concede il lusso di stoppare un’imbucata avversaria con un tacco di “gonzaliana” memoria. Per il resto dirige senza problemi una difesa che contro un Wolfsburg piuttosto spento ha fatto la voce grossa.

Vitor Hugo: 6,5 Sempre attento e puntuale, anche quando lascia la sua posizione da centrale. Tante respinte di testa sui diversi cross dalle fasce da parte dei tedeschi, insieme al compagno di reparto mette la museruola a Gomez.

Olivera: 5 Con la palla tra i piedi appare in imbarazzo e non che la sfera passi spesso dalle sue parti, soffre giusto un po’ Hids ma il suo contributo alla fase offensiva è assolutamente ininfluente. Il peggiore tra i titolari mandati in campo da Pioli. 57′ Tomovic: 6 Completa l’opera dei compagni di reparto, entrando senza scivoloni in un contesto decisamente in buona giornata.

Sanchez: 6 Suo il primo squillo con un bel tiro da fuori, potente ma centrale; Pioli lo spreme per tutta la gara ed è un segnale importante. Lui non contribuisce certo alla costruzione (sorvoliamo) ma si fa sentire eccome fisicamente.

Veretout: 6,5 Un mezzo voto in più per il bell’assist che permette a Kalinic di sbloccare la partita. Sembra ormai il battitore designato di angoli e punizioni, visto che non ne lascia nessuno ai compagni. Si vede meno di Sanchez ma ringhia anche lui in pressing.

Zekhnini: 6 Una sufficienza di stima, perché mostra una buona vivacità nei pressi dell’area avversaria e anche qualche bel colpo, non sorretto però dal fisico, eccessivamente gracile. Anche per questo perde diversi duelli, ma sotto questo aspetto si può lavorare senza dubbio. 63′ Rebic: 5 Quasi trasparente, anche se a sua discolpa va il calo di ritmo della sfida nell’ultima mezz’ora: in ogni caso dovrebbe aver voglia di dimostrare ma sembra un pesce fuor d’acqua.

Mati Fernandez: 6 Un bello spunto intorno alla mezzora del primo tempo, che crea il panico al limite dell’area del Wolfsburg, la tecnica non gli manca ma ormai il passo del trequartista sembra non averlo più. 57Cristoforo: 6 Ancora dobbiamo capire quale sia la sua posizione ideale, stavolta gioca più avanzato ma in una fase di stanca del match; trova spazio per un bel dribbling e tiro dal limite.

Chiesa: 7 Spina nel fianco come al solito, di qua e di là. Chirurgico il destro che batte Casteels per il raddoppio a inizio ripresa e che lo eleva a capocannoniere della Tournée tedesca e a migliore dell’estate viola. Davvero un peccato che a San Siro sia squalificato. 85′ Hagi: s.v.

Kalinic: 7 Senza testa o meno, inizia mettendocela subito dopo un minuto e sfiorando il gol, trovato poi con freddezza a fine primo tempo, con un bel tocco sotto che sblocca la partita. Ottimo e intelligente il suo lavoro da riferimento offensivo, che produce poi il gol del raddoppio: la palla passa ora al mercato. 57′ Babacar: 5,5 Si impegna, scatta in contropiede (ma sbaglia uno stop importante su assist di Chiesa) e torna addirittura sulla trequarti difensiva a cercarsi il pallone: il risultato però è spesso confusionario.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

19 commenti

  1. Ho detto che non possiamo essere contenti se vinciamo con una di b e l’altra che lotta per retrocedere… avessimo battuto squadre quantomeno di medio livello capirei ma così…

  2. E questi si fanno chiamare tifosi?meglio perderli che averli,questi sono sfigati di natura.Foza Viola Sempre

  3. Onestamente il Wollfsburg visto ieri è poca cosa , l’unica cosa di positivo l’ho veduta in Gaspar niente di epico ma comunque stavolta l’ho visto meglio , anche se io un terzino dx lo prenderei comunque .

  4. Pierpa io detesto questa proprietà, però affermare che praticamente i nostri avversari perdano apposta mi sembra un po’ fuori luogo…

  5. No pierpa dobbiamo perderle..se ci sono queste cosa dobbiamo fare ? FV

  6. Re leone sai bene che abbiamo fatto amichevoli con squadre ridicole per nascondere più possibile la nostra pochezza…pensi davvero che queste amichevoli dovrebbero farci sorridere?

  7. Pierpa vediamo di perderle tutte cosi ti viene un sorriso..FV

  8. Che schifo di pseudo tifosi

  9. Amichevole non veritiera si vedeva che loro camminavano e glie ne fregava il giusto

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*