Le nostre PAGELLE: Di classe o di c… ci pensa sempre Kalinic. Badelj e Ilicic i degni moschettieri del bomber

KALINIC Roma 2

Tatarusanu: 6 Tende a stare un po’ troppo tra i pali, fortunatamente stavolta si disimpegna bene coi piedi, dopo la miriade di errori contro il Sassuolo.
Tomovic: 6,5 Attentissimo e anche pronto al recupero in extremis (appluditissima una scivolata nel primo tempo praticamente al limite dell’area viola).
Gonzalo: 6 Un paio di imbucate centrali di Di Natale lo mettono in difficoltà. E’ fortunato però che l’attaccante dell’Udinese ha le polveri bagnate, altrimenti le conseguenze sarebbero potute essere peggiori. Meglio da stoccatore di testa (suo il gol del 3-0).
Astori: 6 Una giornata in cui non è chiamato a fare gli straordinari, ma solo la normale amministrazione.
Bernardeschi: 6,5 Molto bene come assist man, specialmente per Kalinic, anche se il croato non riesce a metterla dentro sulle sue palle col contagiri. Quando c’è da tirare in porta, o perde il tempo, o è sfortunato perché un avversario si immola per la casa. Babacar: SV.
Badelj: 7 E’ l’uomo ovunque di casa viola. Attacco, difesa. Diciamo anche che è l’ispiratore della prima segnatura viola, anche se il suo tiro non sarebbe mai entrato dentro senza la deviazione di Kalinic.
Vecino: 6 Più quantità che qualità stavolta. Non tocca moltissimi palloni.
Alonso: 6 Buon primo tempo, ma una ripresa in netta sofferenza con Widmer. Migliora leggermente andando più avanti, sfiorando il gol di destro.
Ilicic: 7 Pronti via ed inventa un tacco che manda verso la porta Bernardeschi. Prova ad innescare anche Kalinic con una palla leggermente indietro per l’attaccante croato. E poi dribbling, giocate in bello stile e un altro rigore vincente che chiude la pratica. Pasqual: 6 Entra per contenere Widmer e ci riesce.
Borja Valero: 6,5 Quantità infinita di palloni toccata e quantità infinita di pedate prese. Senza quelle e senza un po’ di normale stanchezza perché non ha praticamente mai tirato il fiato dall’inizio della stagione, avrebbe anche potuto fare di più. Gilberto: SV.
Kalinic: 7 Quando va in pressione sugli avversari si vede subito che i difensori dell’Udinese finiscono in difficoltà. Entra dentro alla retroguardia friulana come il coltello nel burro. E’ vero, fallisce qualche buona opportunità di troppo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

15 commenti

  1. Ma…Buongiorno a tutti intanto, guardate che li abbiamo asfaltati e c’è pure chi si lamenta? Per le pagelle trovo i voti un po’ tirati, tipo quello di Bernardeschi, comunque smettetela di lamentarvi e forza Viola!!!

  2. Tata deve migliorare sulle uscite. Kalinic è un grande lottatore ma ha fallito un paio di occasioni clamorose. Ilicic molto meglio nella ripresa. Un appunto sull’arbitro: nel primo tempo mancano un sacco di cartellini all’Udinese. Nella ripresa ci poteva essere rigore su Berna spostato da Felipe al momento di calciare.

  3. Sono in accordo con Giorgio, Gonzalo meritava almeno 7. Comunque noto che non e’ la prima volta che accade. Gonzalo e’ uno dei fuoriclasse che ha la Fiorentina, difende bene, e’ il primo regista e inoltre fa gol, infine e’ un giocatore di carisma che si fa sentire dentro e fuori il campo, non a caso e’ stato nominato capitano da Sousa. Vedo pochi giocatori nel suo ruolo di pari livello, eppure e’ spesso sottovalutato dai giornalisti locali.

  4. Sono 10 i commenti fin ora su questo sito e sono certo che solo 2 0 3 sono tifosi Viola e li ammiro, il resto sono persone che di Viola non hanno nulla altrimenti non scriverebbero cialtronate, li consiglio tifare Empoli o le strisciate. Grazie Fiorentina noi veri tifosi siamo orgogliosi

  5. Giorgio Perozzi

    6 a Gonzalo è roba da ricovero. Ha riparato dappertutto ed ha fatto anche gol. Voto dato per estrazione.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*