Le nostre PAGELLE: Disastro Bernardeschi. La voragine tra Astori e Alonso. Costa c’è…ma non si vede

Tatarusanu: 5,5 Se ti si presentano davanti alla porta c’è poco da fare. Ma sul tiro di Salah, benché deviato
Roncaglia: 5 Esordisce con un grande intervento su Salah e dà la sensazione di essere in serata. Poi si addormenta sul terzo gol, chiamando un fuorigioco che non c’è. Sbaglia la linea pure sul quarto, tenendo in gioco Salah e buonanotte.
Gonzalo: 5 El Shaarawy lo manda completamente a vuoto nell’azione del 3-0 giallorosso. Bello un recupero in extremis nella ripresa.
Astori: 4 La deviazione sul tiro di Salah, un errore grossolano che manda in porta Perotti (palo clamoroso a tu per tu con Tatarusanu) e poi una voragine in coppia con Alonso che diventa un’autostrada per gli inserimenti dello stesso Salah. Insomma, tombola!
Bernardeschi: 4 Per lui non esistono i compagni, esiste solo la palla…fino a quando non gliela portano via o non sbaglia tutto lo sbagliabile.
Tino Costa: 4 C’è, perché il suo nome è scritto sulle note ufficiali, ma non si vede.
Vecino: 5 Ci prova a non farsi travolgere dal centrocampo della Roma, ma lo sforzo gli costa un infortunio. Badelj: 5 La Roma manda fuori giri anche lui. Anche se c’è da dire che nel secondo tempo subisce un fallo da Nainggolan che meritava di essere sanzionato con il rigore.
Alonso: 4,5 Magari quando attacca qualcosa riesce a farla, ma dietro è un mezzo disastro. In quel buco lasciato da lui e Astori la Roma va in porta che è un piacere.
Borja Valero: SV. Prende una botta praticamente subito e la sua partita finisce lì. Sousa lo lascia in campo qualche minuto in più, ma si vede che lo spagnolo è fuori uso. Tello: 5,5 Bella l’accelerazione da fermo che genera il fallo da rigore di Digne. Un piccolo raggio di luce in una serata veramente buia, ma anche un’azione isolata.
Ilicic: 4,5 In 67′ minuti in cui è rimasto in campo si è visto all’inizio, per un tiro alto. 42 minuti di nulla prima di trasformare il rigore. Poi altri 20 minuti di black out. Mati Fernandez: 5 Entra in un momento in cui la partita non ha più nulla da dire. Si adegua al ritmo della squadra che è veramente basso.
Kalinic: 4,5 Una serata in cui fa fatica a toccare palla pure lui.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

28 commenti

  1. abbiamo concesso quello che volevano e cioè il contropiede, non va bene!! le gare vanno lette meglio!! la difesa deve fare meglio!! astori non può dare la palla agli avversari sempre con quegli stramaledetti retropassaggi al portiere!! non si deve mollare nelle difficoltà!! tino costa può e deve fare meglio!! borja era infortunato ed andava tolto subito, invece si è aspettato!! berna deve capire che si gioca in 11, e l’ammonizione doveva evitarla!!

  2. Formazione sbagliata, Costa, chi è per giocare nella Viola, Berna, o gioca per la squadra o va in panchina.
    La Fiorentina, porta troppo la palla, si fanno tre tocchi per poi darla, non si vede una giocata in profondità, tutti driblomani e tanti altri errori.
    Ora mi chiedo: Sousa, non vede tutto quello che accade in campo? perchè non corregge tutto ciò. Poi se mette a centro campo Costa, siamo al ridicolo. Forse lo abbiamo sopravvalutato-

  3. Partita già decisa in anticipo. Prestazione inadeguata di una squadra che ambisce alla C.L. Siamo inferiori ad almeno 4 squadra. Non si è fatto nulla per migliorare l’organico. Al massimo la Viola è da E.L: questo è il posto che ci compete. Questo è il posto dove la società ha deciso che la Fiorentina deve navigare. Altri lidi sono preclusi A PRIORI !

  4. arbitro di ca..a, difesa idem, alonso nel water e poi tiriamo l’acqua, bernardeschi montato, ora voglio vedere chi ha ancora il coraggio di affermare che si è fatta un’ottima campagna acquisti, offerte di fine stagione prendi 1 rotto e porti a casa 3 fondi di bottiglia e chi si illudeva di riuscire ad andare in CL ora ritornerà con i piedi perterra.

  5. formazione incomprensibile, csta inesistente : non è meglio kone?, poco combattivi ci siamo ostinati a fare i soliti passaggini indietro e sbagliati e poi kalinic è scoppiato , rimettiamo babacar.

  6. tutti disastrosi, è in queste partite che vedi il carattere di una squadra, lasciamo perdere che ci sono superiori tecnicamente, ma i coglioni chi li ha messi in campo?
    SOLO LORO

  7. Alonso è l’unico esterno che al posto di arrivare su fondo e crossare arriva sul fondo e passa la palla dietro. Cento mille volte Pasqual.

  8. Credo che ci siano giustificazioni abbondanti per i primi 30 minuti pero’ se la roma ha problemi contro il Sassuolo ,Empoli ed altre squadre cosidette piccole perche’ con noi vincono dominando?Invece di cercare di fare possesso palla che poi alla fine ne hanno fatto piu’ loro,non sarebbe stato meglio giocare dietro la linea del pallone e non lasciare quei 30/40 metri di praterie ad attaccanti veloci come quelli della Roma?In fin dei conti i gol sono stati simili pure a quelli della partita di Firenze.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*