Le nostre PAGELLE: Kalinic e gli ultimi quindici, incredibili minuti. Segnali di vita da Bernardeschi

Kalinic Primo Piano

Tatarusanu: 6 Non ha possibilità di respingere né la conclusione di Mandzukic, né quella ravvicinata di Morata. Purtroppo resta però l’amarezza perché ogni tiro in porta finisce dentro. E’ un periodo davvero così…
Tomovic: 5,5 La pecca della sua partita è quella di far saltare Pogba sulla sua testa. Il francese fa da sponda per l’inserimento di Mandzukic (con Gonzalo in ritardo) e la Juve segna.
Gonzalo: 5,5 E’ in ritardo su Mandzukic sulla rete bianconera ed è un peccato perché questo incide sul voto di una persona che comunque in campo è stato un gladiatore.
Astori: 6 Poche sbavature e probabilmente anche ad Udine avrebbe fatto molto comodo. Ma queste sono considerazioni che ora dico a voce alta, ma che lasciano il tempo che trovano.
Tello: 6 E’ l’uomo a tempo o del primo tempo. Finché ce la fa a carburare riesce pure ad affondare sulla fascia. Finito il suo momento ecco che arriva il puntualissimo cambio. Mati Fernandez: 5,5 Entra in punta di piedi e così vi resta fino alla fine della gara.
Badelj: 5,5 In difficoltà nella ripresa quando comincia a perdere palloni a metà campo e fa partire la Juventus in contropiede. Roncaglia: SV.
Borja Valero: 6 Uno che dà l’anima che corre, ma che crea poco rispetto a quanto ci aveva abituato in passato. Arretrarlo non lo favorisce in questo senso.
Alonso: 6 Su di lui c’era un rigore netto, ma su quel colpo di testa poteva fare di più visto che ha preso comunque la palla abbastanza bene ed era posizionato a pochi passi dalla porta. Alterna cose fatte bene ad altri errori marchiani.
Ilicic: 6 Ci prova fino all’ultimo, fino a quando rimane in campo, anche se già nel primo tempo dà segnali di non stare benissimo. Zarate: 6 Ha il grande merito di strappare il pallone a Bonucci, in occasione del pareggio momentaneo di Kalinic.
Bernardeschi: 6 Lui il gol lo segna a Buffon ed è anche regolare. Per tutti fuorché per il mitico guardalinee Giallatini che alza la bandierina sbagliando la chiamata. Peccato, coi viola in vantaggio sarebbe stata un’altra partita. Almeno stavolta è un altro Bernardeschi rispetto a quello abulico degli ultimi due mesi. Forse poteva fare di più sulla ribattuta dopo il calcio di rigore.
Kalinic: 5,5 Il suo è indubbiamente il voto più controverso di tutti. E’ il protagonista assoluto degli ultimi 15 minuti, con una rete bellissima che rompe il suo digiuno. Poi guadagna un rigore al 90′ (generoso per non dire inesistente). Lo batte e se lo fa parare. E in pieno recupero coglie la traversa ad un metro dalla porta. La sua, per un verso o per un altro, è una serata incredibile.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

15 commenti

  1. Gonzalo sarà anche un gladiatore, ma per favore non diciamo che è un grande difensore…ha grossi problemi di piazzamento e nella maggior parte dei gol subiti ultimamente, quello fuori posizione è proprio lui.
    Kalinic non poteva fare di più sul colpo di testa che ha preso la traversa, si è dovuto inarcare all’indietro per colpirla ed era già in volo, riguardatevi le immagini.
    Alonso per me nullo o quasi, ma lo penso da tanto tempo

  2. Non sono Gino original, ma Pino. E se S.D.C. permette ai suoi interrogativi vorrei rispondere io. Intanto non m’è piaciuta per nulla la spiegazione sul 6 dato a Tatarusanu. La giustificazione da te fornita sulla mancata uscita di Tatarusanu sul cross del calcio d’angolo non convince affatto. Con l’altezza che si ritrova Tata doveva uscire e senza ammazzare nessuno prendere agevolmente il pallone. Purtroppo, non è la prima volta che Tatarusanu si fa infilare nei calci d’angolo. Le uscite sui palloni alti non sono una delle qualità del nostro portiere. Se vai a rivedere le immagini televisive ti renderai conto che sistematicamente, ad ogni cross o a ogni calcio d’angolo, il nostro portiere resta sulla linea bianca e prende sempre gol. Per non elencarti tutte le sciocchezze fatte da Tatarusanu ti ricordo soltanto la partita di Udine di sette giorni fa. Calcio d’angolo, colpo di testa del giocatore bianconero e gol dopo nemmeno due minuti di partita.
    Permetto, permetto. E’ indubbio che le uscite non siano il punto di forza di Tatarusanu, ma non gli getto la croce addosso per quanto fatto ieri sera. Tutto qui. S.D.C.

  3. Io invece avrei dato a tutti 4 per il semplice motivo che l’intensità che hanno messo ieri sera l’avessero messa con il Verona, L’Empoli, la Samp, l’Udinese ed il Frosinone saremmo sicuramente a lottare x i primi posti.

  4. Penso sia ovvio dare 6 a tata che non ha fatto una parata e sul secondo gol non esce vuol dire aver visto un altra partita dare 5.5 a kalinic mi sembra una cosa da fuori di testa lui il gol lo a fatto poi ha avuto sfortuna Alonso 6? Ma jn cross lo ha fatto? Tello 6? A fatto un azione ahahajha
    Tatarusanu ha dieci giocatori davanti a sé, per non dire sopra di lui (e non sto utilizzando un eufemismo). Se esce rischia di scontrarsi con qualcuno e fare un’uscita che causa più danni della grandine. Morata poi calcia da solo a cinque metri dalla porta. Poteva pararlo? Alonso ha subito un fallo da rigore, senza il quale, probabilmente l’avrebbe messa dentro. Sulla fascia ha vinto quasi tutti i confronti diretti. Di sbagliato mi ricordo solo un sinistro ciccato da buona posizione sul quale poteva fare probabilmente di più e meglio. Kalinic, l’ho spiegato che è una situazione controversa. Sbagliare un rigore decisivo al novantesimo alla fine conta, senza pensare che, per quanto mi riguarda, anche sul colpo di testa con il quale ha preso la traversa poteva fare di più. Forse su Tello, a freddo, e dopo aver rivisto la partita alla TV (non c’è la possibilità di farlo allo stadio ve lo ricordo), gli darei mezzo voto in meno. Poi il calcio è una scienza particolare e di scienziati me ne capita di trovare tanti. S.D.C.

  5. Chi ha fatto queste pagelle o è prevenuto o non capisce nulla di calcio. Io penso tutte e due le cose!
    Ottimo, allora fammi capire perché, a tuo dire, sono prevenuto e non capisco di calcio. S.D.C.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*