Le nostre PAGELLE: Kalinic non corre, vola, ma Ilicic riesce a fare anche meglio

Tatarusanu: 6,5 Una parata importante e difficile allo stesso tempo su un tiro ravvicinato di Folprecht ed eravamo ancora sullo 0-0. Per evitare un angolo rischia di fare un pateracchio, ma stavolta gli va bene che l’errore resta senza conseguenze.
Tomovic: 6 Il giudizio sui difensori potrebbe essere lo stesso: sbavature nessuna ma anche nessun pensiero dall’attacco dei cechi.
Gonzalo: 6 Vedi sopra. Gestisce ogni situazione con tranquillità.
De Maio: 6 Non si capisce se è un ordine dell’allenatore o se ce l’ha nel dna, sta di fatto che ogni volta che ha la palla il portiere si invola subito verso la metà campo. Al di là di questa curiosità, la sua prestazione è in linea con quella dei compagni di reparto.
Milic: 5,5 Il principe dei retropassaggi, mai una volta che azzardi qualcosa oltre al semplice tocco a cinque metri. E sì che la partita non è neanche di quella che non consente il minimo errore.
Cristoforo: 6,5 A differenza di tutte le volte che lo abbiamo visto in campo, non riesce ad entrare nel vivo dell’azione per un tempo. La ripresa segna il momento del suo risveglio e non è un caso che proprio nel secondo tempo arrivi il suo primo gol con la maglia viola.
Sanchez: 6 Una partita da inseguitore di avversari. In questa partita è uomo da una sola fase, perché quando la Fiorentina attacca lui…
Borja Valero6,5 E’ tornato a fare quello che sa fare meglio ovvero il palleggiatore di centrocampo, smistatore di gioco e imbeccatore di compagni. Tra l’altro spara anche un destro non male per i suoi standard che finisce di poco alto. Babacar: SV.
Chiesa: 6,5 Forse c’è un po’ di naturale emozione all’inizio, ma è innegabile che con il passare dei minuti diventi un autentico stantuffo sulla destra, grazie alla sua rapidità e anche, va detto, a doti tecniche di buon livello.
Ilicic: 7,5 Se lo vedi calciare di destro bene allora vuol dire che è davvero in una serata di grazia. E i suoi 68 minuti in campo sono da applausi con un palo colpito (di destro appunto), un rigore guadagnato e trasformato e la palla in profondità (con aggiustamento di un difensore) per il gol di Kalinic ad impreziosire la sua prova. Vecino: 6 Doveva stare a riposo, ma Sousa non ce l’ha fatta a non metterlo. E il suo impatto è stato sicuramente positivo.
Kalinic: 7 Non corre, vola, arpiona anche le palle che sembrano impossibili da prendere, è letteralmente una forza della natura che ha un piede morbido e la mente lucida. Il suo gol è un concentrato di opportunismo e tecnica assieme. Bernardeschi: SV.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

9 commenti

  1. Qualcuno non ha peli sulla lingua. Dote rara.

  2. Secondo me sono pagelle un po troppo negative abbiamo vinto tre a 0 e non è vero che gli avversari sono scarsi se non giochi concentrato 90 minuti perdi vedi Inter Roma e Sassuolo… Mi sembra che i giornalisti siano troppo critico con la squadra quando si vince sono sempre scarsi gli avversari… Anche la difesa darei a tutti mezzi voto in più questi erano 13 partite di fila in Europa che segnavano… Cristoforo ha giocato bene ha dato il pallone a ilicic del rigore e ha segnato meritava 7 …

  3. Il mio pensiero vola verso i commmeti degli autentici incompetenti ( sapete tutti a chi mi riferisco vero Cisko73?) che vorrebbero cacciare Iliacic e gli confermo la,mia disistima per tutte le volte che parlano di calcio con la prosopopea di chi chi la sa lunga come AceBati e Bibi , tanto per non far nomi.

  4. Tata deve stare più attento, milic deve avere più coraggio. In difesa troppi palloni persi. Chiesa bene con grande sacrificio. Sanchez lottatore. Davanti bene, ora testa alla samp che bisogna vincere.

  5. Babacar invece lo vedrei meglio nel ruolo di … annuncio vendite!

  6. Sanchez meritava un voto più alto.
    Dare 6,5 a Chiesa e 6,5 a Borja (che più che il compitino per casa con una squadra modestissima non ha fatto) mi sembra veramente non corretto. Se poi ci si emoziona per un tiro in porta da fuori area, il primo dopo molti anni!!!, boh….

  7. Sanchez si merita di più’, ora ci aspettiamo che tutti i giocatori debbano avere tecnica fina e coraggio per attaccare. Sanchez mi ricorda Dunga, e’ li in campo e fa’ il suo lavoro per bene ottima copertura, non sbaglia un passaggio…e’ già tanto per un giocatore viola

  8. Per me Kalinic migliore in assoluto a prescindere dal goal
    È un riferimento certo per tutti i compagni

  9. Penso che Sanchez meriti di piu’, almeno 6,5 mentre non trovo sufficiente De Maio!

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*