Le nostre PAGELLE: Le grosse difficoltà di Gonzalo, Babacar svogliato. Favola Chiesa

Gonzalo in campo. Foto: Luca Fanfani/Fiorentinanews.com

Tatarusanu: 6 Arriva a toccare con la punta delle dita un tiro fortissimo e rasoterra di Ndlovu, deviandolo sul palo. Sul gol di Reynaldo non può davvero nulla.
Tomovic: 6 Non ha di certo i problemi palesati da Gonzalo. Alla fine risulta, almeno per questa partita, regolare e affidabile.
Gonzalo: 4,5 E’ colui che soffre più di tutti la velocità (ha solo quella al cospetto di una tecnica individuale approssimativa) di Ndlovu. Infilato anche in occasione del gol del pari (momentaneo) di Reynaldo.
Astori: 5,5 Si addormenta nella circostanza della rete dell’1-1 del Qarabag. Non tiene la linea e consente a Reynaldo di partire in posizione regolare. Peccato perché fino ad allora era stato comunque bravo a rimediare agli errori di Gonzalo.
Maxi Olivera: 6 In due circostanze si rende protagonista, servendo un buon assist per Bernardeschi (palo del giocatore viola) e salvando quasi sulla linea una palla che stava per entrare e che poteva costare il 2-2.
Badelj: 6,5 A lungo tiene le redini del centrocampo.
Vecino: 6,5 Dai e dai arriva finalmente il gol tanto cercato e che dà il via alle marcature della gara. Quando ha spazio per calciare è uno dei giocatore viola con il miglior tiro al pari di Ilicic e Bernardeschi.
Chiesa: 6,5 Una serata che difficilmente verrà dimenticata dal giovanissimo giocatore della Fiorentina, soprattutto per il fatto che è riuscito in un colpo solo a trovare la prima rete con la maglia viola, la prima rete europea della sua carriera e anche il gol che ha deciso la partita. Come se non bastasse si prende anche la prima espulsione, molto ingenua che ha lasciato la Fiorentina in dieci negli ultimi minuti di gioco.
Cristoforo: 5,5 Il freddo gli dà noia, lo intristisce e gli toglie ispirazione. Borja Valero: 6 Entra e fa girare bene la palla dando equilibrio alla squadra.
Bernardeschi: 6 Sfortunatissimo, coglie un palo nel primo tempo dopo una grande, soprattutto per la velocità d’esecuzione, girata da dentro l’area. Si mette al servizio della squadra. Sanchez: SV.
Babacar: 5 Entra in campo con poca voglia di incidere e alla fine è proprio quello che fa. Kalinic: 6 Davvero un altro piglio rispetto al senegalese. Pressa tutto e tutti, mette lo zampino sul gol di Vecino. Si ritrova poi tra i piedi una palla ottima per fare gol, però, da due passi, calcia sul portiere (sul prosieguo dell’azione Chiesa insacca a porta vuota).

© RIPRODUZIONE RISERVATA

31 commenti

  1. Fracazzo da Velletri

    Franco per chiudere perché mi sei simpatico e tutti e due amiamo la fiorentina. ..guarda su Google chi è fracazzo da Velletri e ti divertirai e capirai ….io non sono di Velletri ho solo scelto un nome simpatico!!!
    Con simpatia sincera!

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*