Questo sito contribuisce alla audience di

Le nostre PAGELLE: Ma sarà il caso di tenere Cuadrado a destra? E menomale che Joaquin ci mette la cabeza

CuadradoGenoaNeto: 6 Sul primo tiro al giro indirizzato verso la sua porta non può nulla, sul secondo della stessa specie, invece ci mette la manona ed evita il raddoppio del Dnipro.

Roncaglia: 5,5 Konoplyanka lo fa penare almeno per un tempo e lo mette in mezzo nell’occasione del gol degli ucraini, realizzato proprio dal numero 10 del Dnipro.

Gonzalo: 5,5 In ritardo la sua chiusura ‘in aiuto’ su Konoplyanka e stiamo parlando ancora della rete del Dnipro. Un peccato veniale, ma che va a sommarsi con qualche errore che non siamo soliti vedergli fare.

Savic: 6 Così come a Roma, alla fine il montenegrino è il più attento dietro e quello che fa meno sbavature complessive.

Pasqual: 5,5 Appoggia poco l’azione, eppure potrebbe farlo con continuità, visto che la formazione di Ramos a destra praticamente decide di non attaccare.

Mati Fernandez: 6 Tocca più palloni del solito e qualcosa di buono combina pure ogni tanto. Resta troppo confusionario e deve acquisire maggior peso offensivo. Pizarro: 6 Con lui la manovra ne guadagna. Ottimo per tenere nel congelatore il pallone nel finale.

Ambrosini: 6,5 Recupera una miriade di palloni e tra questi c’è anche quello che dà l’avvio all’azione del 2-1 della Fiorentina. E poi è inesauribile, a dispetto della carta d’identità che pure dice 36 (anni).

Borja Valero: 6 A ritmo basso, quasi come se volesse risparmiarsi (o forse perché in un momento della stagione in cui il fiato scarseggia). Serve però per dare un ordine alla manovra.

Joaquin: 6 Menomale che la cabeza è quella giusta, perché palla a terra, l’ex Malaga si è dimostrato a corto di idee.

Cuadrado: 7 Si ritrova una prima volta a destra e sforna un assist al bacio per Joaquin. Si risposta a destra, salta netto un avversario e lascia partire un siluro imparabile. Sarà il caso di tenerlo a destra? Aquilani: SV.

Matos: 5,5 Il Dnipro non è il Pandurii o il Pacos e non puoi sfondare andando dritto per dritto. Cerca di dare una mano anche alla retroguardia, ma nell’occasione del primo gol fa peggio che meglio, perché ad un certo punto finisce di interessarsi di Konoplyanka e lo lascia andare verso la porta (in compagnia con Roncaglia). Ilicic: 6 Si vede che ha voglia di giocare e farsi vedere.

Foto: LF/Fiorentinanews.com

© RIPRODUZIONE RISERVATA

10 commenti

  1. A giudicare dai voti che leggo in questa pagella sembrerebbe che la Viola abbia perso o al massimo pareggiato con una prestazione incolore.
    Voti troppo striminziti.

  2. L'Omino di Ferro

    Gonzalo 5,5 e Savic 6 ? Oh Stefano, Savic è quello moro e alto, Gonzalo è quello un po’ più basso e castano.

  3. Ma perchè Montella si ostina a tenere Quadrado a sinistra? forse per fare lo scherzetto di portalo poi al suo vero posto?

  4. Gonzalo 5.5 è da censura.
    C’era Matos, Roncaglia e Borja sul primo gol del Dnipro.
    E’ uscito con i tempi giusti lui, casomai erano gli altri che non dovevano farsi abbindolare in quel modo.
    Ma chi le fa le pagelle?? Moira Orfei?

  5. Pagelle perfette, gonzalo deve svegliarsi, Roncaglia ci ha messo grinta nonostante l’errore sul gol!! Ora pensiamo al bologna!

  6. 8 cuadrado si dipende sempre da lui magari a dx vero Montella?6.5 sempre reattivo , 7 ambro, e poi riposiamo un po’ borjia…

  7. 6 Ilicic – 5,5 Gonzalo – io direi di beve meno
    Il bello è che non ho bevuto neanche un goccio…Un saluto S.D.C.

  8. Inclementi co jioacchino..

  9. Joaquin minimo 7…..

  10. Ilicic 6? Ma se in 10 minuti ha sbagliato 2 gol che li faceva anche….Silva.
    Mati merita di piú di 6, ha giocato benino. Per il resto sono d’accordo.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*