Questo sito contribuisce alla audience di

Le nostre PAGELLE: Matri, il ciuffo è OK, il resto NO. Un disastro di squadra

MatriCataniaNeto: 5 Sorpreso dalla punizione di Balotelli, non certo irresistibile, che respinge corto e centrale, giusto per la testa di Mexes. Un errore che non ci aspettavamo visto il suo ottimo momento di forma.

Tomovic: 4,5 Si accoppia con Mexes…e se lo dimentica. Lasciamo perdere tutte le difficoltà che riscontra nel ruolo di terzino sinistro, anche perché per rientrare sul destro si perde sempre una mezz’ora. Wolski: 5 Stavolta in partita non ci entra, magari una mossa del genere poteva essere fatta all’intervallo e sarebbe stata maggiormente produttiva.

Pasqual: SV. Roncaglia: 4,5 Il suo fallo commesso al limite su Honda è tanto plateale, quanto stupido e Balotelli ci punisce subito dopo.

Gonzalo: 5,5 Vogliamo dire che è quello che demerita di meno? Diciamolo, perché almeno non lesina qualche intervento rude, anche se sempre sulla palla e non si tira indietro. Poi però rifila una pedata inutile ad Honda e non giocherà per squalifica la prossima partita.

Savic: 5,5 A vuoto in qualche circostanza, tenta di rimanere a galla, anche se, in una serata del genere è davvero difficile.

Mati Fernandez: 5,5 Corricchia, prova qualche accelerazione, ma stringi, stringi…

Ambrosini: 5 Tirare pedate ed inseguire gli avversari non sempre è sinonimo di buona prestazione. Tanta corsa a vuoto e poco fosforo.

Borja Valero: 4,5 Purtroppo è in confusione totale. Spiace vederlo così fuori misura, anche perché ci aveva davvero abituato bene, ma ogni lancio è un mezzo disastro.

Joaquin: 5 Va solo in orizzontale, mai verticale, senza contare le lunghe pause che si prende tra un pallone toccato ed un altro. Matos: SV.

Cuadrado: 5 I compagni sperano che inventi qualcosa, ma l’interruttore s’è spento. Vederlo finire la gara come terzino finisce per deprimerci ancora di più.

Matri: 4 La quantità di gol che si è mangiato a questo giro (dopo quelli di Napoli) è industriale. Più che altro da due metri dalla porta non puoi mancarla e se sei recidivo vuol dire che c’è qualcosa che non va. Il ciuffo invece è perfetto, solo quello.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

44 commenti

  1. Pagelle giuste! Urge svegliarsi subito sotto l’aspetto fisico (allenarsi) mentale e tecnico tattico!

  2. di solito tifo tantissimo urlo ecc soprattuto la vedo tutta la partita,ma ieri vuoi le assenze vuoi il gioco ecc non c’è l’ho fatta mi è preso lo sconforto…all 85′ esimo ho messo pippi calzelunghe. vedere matri mi ha fatto cadere i …………

  3. Qui come al solito si rischia di buttare via il bambino insieme all’acqua sporca dopo aver fatto il bagno… la stagione è lunga e pesante ora le gambe non girano anche se probabilmente è più un problema di testa. In questo momento la squadra non è in grado di giocare 3 partite in 7 giorni. Ieri non abbiamo mai trovato la porta e abbiamo perduto contro una squadra decisamente mediocre. Purtroppo quando è così anche un giovane bravo, ma ne abbiamo?, troverebbe difficoltà. FORZA VIOLA COMUNQUE

  4. Caro Montella,
    è evidente che la preparazione atletica non è adeguata ad una squadra di calcio. Oltre a non essere atleticamente in forma si moltiplicano gli infortuni. Non parlo di quelli di gioco (Rossi, Gomez) ma quelli muscolari per lo più imputabili ad affaticamenti.
    L’esperienza conta e tu ancora non ce l’hai. Quindi cambiare modo di allenarsi

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*