Le nostre PAGELLE: Neto e un posizionamento insensato, Badelj e un errore imperdonabile. Gomez, encefalogramma piatto

Gomez Dinamo Kiev

Gomez Dinamo KievNeto: 4,5 Il suo posizionamento sul raddoppio del Siviglia è insensato. Di fatto lascia la porta libera per l’appoggio in porta di Vidal.
Tomovic: 6 Mette un paio di palloni molto interessanti in area, uno in particolare per Salah che colpisce il portiere del Siviglia da due passi. Richards: 5 Non dà molto né quando difende, né quando attacca. Da quella parte entrano i sivigliani sull’azione del 3-0.
Gonzalo: 5,5 Piano, piano molla anche lui e si lascia andare anche ad un intervento illogico.
Savic: 5 Prende l’imbarcata con il passare dei minuti.
Alonso: 5 Magari è anche un’indicazione di Montella, ma il fatto è che stringe troppo lasciando un corridoio troppo invitante sulla sinistra per gli inserimenti (e i gol) di Vidal.
Mati Fernandez: 5 Sbaglia un gol che non era possibile sbagliare, mettere fuori la palla da tre metri è un errore inconcepibile per un giocatore di Serie A.
Badelj: 4,5 Commette un errore grossolano e imperdonabile perdendo il sanguinoso pallone che ha dato il via al 2-0 del Siviglia. Da quello sbaglio in poi la squadra si abbatte e lui va in crisi, probabilmente psicologica. Pizarro: 5 Montella spera nella svolta con lui, ma il Pek non fa cambiare passo alla squadra.
Borja Valero: 5 Nervoso, cerca la giocata ad effetto in ogni circostanza, ma non è serata.
Salah: 5 Non si capisce quale sia la sua posizione e non entra quasi mai nel gioco della Fiorentina. Anche lui si unisce al festival dell’errore sotto porta nel primo tempo.
Joaquin: 6 C’è un Joaquin che attacca e che fa benissimo, c’era un rigore su di lui e mette una palla importante per Gomez, tanto per citare un paio di episodi. E un Joaquin che dovrebbe coprire ma non lo fa. E Vidal da quella parte va a nozze.
Gomez: 4,5 Ha chiesto assist e subito glien’è arrivato uno da Joaquin, ovviamente gettato alle ortiche. Il tiro fuori al 5′ è l’unico segnale di vita che dà, il resto è nulla. Ilicic: SV.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

42 commenti

  1. L’arbitro ci ha messo del suo e mi piacerebbe sentire un attacco da della valle in stile de laurentiis. 2 rigori negati e molto altro. Parlando della squadra diciamo che siamo andati in Spagna per accontentarsi di partecipare. Neto è fuori forma non deve giocare. Tomovic se era rotto perché ha giocato. E Alonso troppo timido nervoso impaurito. Gonzalo e borja imprecisi lenti e nervosi. Badelj non mi può perdere dei palloni sanguinosi così. Savic non è in forma. In attacco non ci siamo.

  2. Mati è stato il migliore in campo della viola. Il primo tempo ottimo salvo il gol, nel secondo cala con tutta la squadra ma la sufficienza va data. Involuzione repentina di Salah che sembra giocare da solo, avrebbe bisogno di un allenatore e tempo per crescere ma resterà solo un anno, non so se vale la pena investirci tanto.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*