Le nostre PAGELLE: Sanchez, la perfezione, Cristoforo, il niente. Babacar e il dovere del centravanti

Carlos Sanchez in una fase di gioco. Foto: Luca Fanfani/Fiorentinanews.com

Tatarusanu: 6 Potevano metterci una sagoma al suo posto, tanto per quanto riguarda tiri in porta il Bologna…Impegnato solo in uscite e rinvii coi piedi.
Tomovic: 6 Nel primo tempo ha una tendenza a spingere che crea superiorità numerica. Tendenza non mantenuta nella ripresa dove si piazza sul centro destra per non correre rischi e chiudere quando è il caso.
Sanchez: 7 Una prestazione perfetta tra anticipi. chiusure, interventi sugli avversari. Sempre primo, sempre sulla palla.
Astori: 6,5 Piazzato bene in retroguardia, la più grande occasione del primo tempo è sua, con un colpo di testa ravvicinato in torsione
Tello: 5,5 Monoschematico, con corsa sulla fascia e palla messa in mezzo, qualcuna buona, qualcuna meno buona. Non si esce da questo copione e così non incide. Chiesa: SV.
Badelj: 6 Ci regala un pomeriggio all’insegna dell’essenzialità e del proprio compito.
Borja Valero: 6 Intendiamoci subito: nessuno può dire nulla sulla sua abnegazione e sul fatto che faccia migliaia di chilometri in campo, riuscendo a portare su anche la squadra. Tutto questo correre però lo condiziona spesso al momento del dunque, quando deve servire un assist ai compagni (molti errori anche grossolani per uno come lui) e al tiro.
Milic: 6,5 Pennella un signor cross per la testa di Babacar ed è l’azione del gol decisivo. Regala spinta sulla sinistra, poco ‘premiato’ dai suoi compagni in fase di assistenza.
Cristoforo: 5 Il niente. Niente passaggi, niente iniziative, niente inserimenti, niente tiri. Devo continuare o il concetto è chiaro?
Ilicic: 6 Con tutti i limiti che ha, con tutti gli errori che purtroppo commette, ma la posizione che tiene in campo e la sua tecnica mettono in difficoltà la difesa del Bologna. Eppure il primo cambio che Sousa ha fatto per scelta tecnica e non infortunio è stato per togliere dal campo lo sloveno. Saponara: 6 Impegna severamente Mirante con un destro dal limite che meritava miglior sorte.
Kalinic: 5,5 Al di là del problema fisico che lo ha condizionato nell’ultima parte del primo tempo non ha giocato certo una partita memorabile. Resta un po’ di rabbia perché non viene fischiato un fallo (rigore? punizione?) commesso da Gastaldello nei suoi confronti mentre era lanciato a rete. Ma è uno dei pochi spunti interessanti della sua gara. Babacar: 7 Il primo pallone che tocca lo infila all’angolino di testa. Poi non esulta facendo capire a tutti di non essere contento per il poco spazio che gli viene concesso. Il suo dovere di centravanti stavolta l’ha fatto appieno.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

46 commenti

  1. Sanchez perfetto?in altre occasioni ha giocato nello stesso ruolo di ieri ed ha lasciato molto a desiderare.Non nego la bonta’ della prestazione di ieri,ma potrebbe anche derivare dal fatto che l’avversario era scarso.E’ una mia supposizione naturalmente e ben vengano prestazioni come quella di ieri e visto che lo dobbiamo riscattare,possiamo affermare di avere un buon giocatore,specialmente se fosse schierato in un ruolo piu’ adatto alle sue caratteristiche.

  2. Secondo me il 6 va dato a chi fa il suo compitino,e Valero ha fatto di più,nel finale ha portato su la squadra diversa volte ha fatto un recupero su Di Francesco strepitoso,miracolo di Mirante su punizione e una o due giocate sullo stretto che nessuno ha visto dove è passata la palla….

  3. Io penso che l’assist di Milic è stato sicuramente decisivo, ma quello che rimasto negli occhi alla gente (a me per primo) è stata una prestazione, almeno quella da metà campo in su, imbarazzante.
    Questo, quando punta l’omo, nn prova nemmeno a spostare la palla, va dritto per dritto “consegnando” il pallone al difensore.
    Dietro è sicuramente più solido di Olivera, ma davanti è imbarazzante.
    Su Borja a me è piaciuto, anche se il suo calcio semplicemente nn è quello praticato ieri dalla Fiorentina. Lui è uno da tiki taka, gli assist gli “sforna” sui tagli dei giocatori d’attacco.

  4. Michele da Milano

    C’è chi chiede il 7, 7,5 a Borja Valero. Ma non vi vergognate? Lasciate perdere perchè il calcio non fa per voi. E poi accusate i giornalisti di andare a simpatia. Per prendere quei voti lì qualcuno deve fare qualcosa di decisivo e ora ditemi cosa ha fattfatto Borja oggi. Una sola giocata mi basta. Se è per la.corsa, io posso correre anche di più di lui ma mica.per questo posso giocare in Serie A. Siate meno ridicoli e anzi dico che il 6 a Borja è stato un atto di generosità da parte di Del Corona
    Meraviglioso, ora sono stato anche generoso. Vi adoro tutti. Un saluto S.D.C.

  5. 6 Borja Valero? Vabbè non eri alla partita confessalo…
    Mi hai smascherato. S.D.C.

  6. Un bel tacer
    mai scritto fu.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*