Questo sito contribuisce alla audience di

Le nostre PAGELLE: Sportiello in versione Superman. Disastro Sanchez. Babacar e un errore da dilettante

Sportiello: 8 Scalda le mani su Kurtic, poi compie un vero miracolo al 22′ su Freuler, un misto di rapidità, istinto e fortuna (che ci vuole sempre) per impedire allo svizzero di segnare da meno di cinque metri. E giusto per non farci mancare para pure un rigore a Papu Gomez e si allunga su Castagne. Costretto a cadere solamente all’ultimo istante per colpa di una conclusione velenosa (e imparabile) di Freuler.
Laurini: 6 Dalle sue parti ci gira un certo Papu Gomez che ha messo in crisi fior fior di difese e difensori, eppure riesce a contenerlo.
Biraghi: 6 Con Ilicic nella sua zona non è il caso di salire molto. E allora ecco che si piazza sulle tracce dello sloveno rinunciando di fatto alla fase offensiva. Maxi Olivera: 5,5 Dalla sua parte arrivano grattacapi e Sportiello è chiamato a fare miracoli (vedi su Castagne).
Pezzella: 6 Un po’ di foga nell’intervento in area su Ilicic c’è, e forse poteva mantenere più calma nella circostanza. Sta di fatto però che il rigore per l’Atalanta è veramente generoso e nessuno ha provveduto a correggere lo scarsissimo Pairetto. Per il resto la sua gara è stata di personalità.
Astori: 6 E’ l’uomo che ha fatto saltare dalla panchina Pioli, nel senso che una trattenuta su di lui, nettissima, ha fatto infuriare tecnico e società. Dietro qualche volta traballa.
Veretout: 6 E’ una risorsa per la Fiorentina, per quanto corre, copre e riesce pure ad essere a rimorchio di trequartisti e centravanti per provare la conclusione dalla distanza. Una soluzione questa, provata più volte anche in serata, senza però gli esiti sperati.
Sanchez: 4,5 Parte male, continua male, finisce peggio. Sembra un ragazzino sperduto per le vie di una città che non conosce o un uomo stralunato perché è stato spedito in un’altra dimensione.
Gil Dias: 5 A calcio, specialmente quando si è professionisti, non ci si può permettere di giocare con un piede solo. Per questa sua ossessione del sinistro diventa prevedibilissimo nei movimenti e perde anche buone opportunità. E’ successo a Torino con la Juve, si è ripetuta la circostanza anche stasera quando, servito da Chiesa sarebbe potuto andare dritto verso la porta per calciare di destro e invece ha preferito spostare la sfera sul suo piede finendo rimontato dai difensori avversari. L’unica cosa buona è che avrebbe guadagnato un rigore, non visto né dall’arbitro né dagli assistenti.
Thereau: 5,5 La partenza non è malvagia, con un paio di iniziative ma nel prosieguo della gara non incide e più che altro non riesce ad entrare nelle trame della Fiorentina. Eysseric: SV.
Chiesa: 7 Secondo gol consecutivo in casa e secondo gol in cui riesce a concentrare tecnica e potenza. Un gesto fantastico per un tiro assolutamente imprendibile. Per fortuna che ce l’abbiamo, purtroppo però c’è da dire che è il solo, attualmente, che può far cambiare passo alla Fiorentina. Dietro di lui il vuoto.
Simeone: 5,5 E’ dappertutto…fuorché dove dovrebbe essere, ovvero in area di rigore. Troppo leggerino per fare a sportellate coi difensori dell’Atalanta. Babacar: 4 Il suo errore di controllo palla in campo aperto è inspiegabile. Roba da dilettanti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

39 commenti

  1. Tante critiche per una squadra che ha subito, ma solo in parte, la pressione e la migliore compattezza dell’Atalanta, su una Fiorentina rinnovata per otto undicesimi che deve ancora trovare l’ amalgama; io non giudico negativo, come espresso nelle valutazioni, l’apporto di Sanchez e Veretout, che hanno tenuto il centrocampo, facendo argine algi attacchi avversari; certo, non c’è chi costruisce il gioco e questo è un problema da risolvere, a parte Badelj. BABACAR viene martoriato per l’ azione fallita del gol…nel portarsi avanti il pallone, con foga per l’occasione che gli si stava presentando, la palla gli è rimbalzata sullo stico, facendola andare fuori dalla sua portata

  2. assolutamente d’accordo con i voti a sanchez, dias, simeone e babacar!! sportiello ottima prestazione, ma sulle uscite alte deve fare meglio!! sanchez pesce fuor d’acqua, dias spreca come babacar occasione clamorose!! simeone spreca troppe energie a bischero, è vero che si danna l’anima ed è positivo ma deve stare in area per essere efficace!!

  3. Squadra costruita male, Eysseric non è un giocatore di calcio, ha il fisico dell’impiegato, a centrocampo l’unico che da del tu al pallone è Badelj, che non vede l’ora di andarsene. Gli Dias tiro dello zero a zero, . Manca un centravanti di peso per far salire la squadra (Zapata sarebbe stato l’asso) .Gaspar, Hugo, milinkovic,Olivera, Cristoforo, Eysseric ma cosa servono

  4. forse abbiamo trovato il nuovo capro-espiatorio, dopo la perdita di Tomovic.

  5. Tifolamagliaviola

    ormai Sanchez e’ stato preso a noia dal pubblico, anche se facesse bene nessuno lo noterebbe …. Ho sempre odiato le pagelle, ma gl’unici due viola che ieri sembravano due giocatori veri erano Sportiello e Chiesa, il resto tutti insufficienti, compreso Pioli che mette dentro uno che non ho ancora capito perche’ sia stato comprato ossia Eysseric … Siamo stati modesti, ma con un arbitraggio imparziale avremmo vinto nonostante si sia subito l’atalanta troppo a lungo

  6. siete bassi con i voti. spiacente, non approvo.

  7. troppo frettoloso il cambio si Simeone con Baba(irriconoscibile ), infatti negli ultimi 10 minuti sarebbe servito un cambio , perchè erano tutti scoppiati e così è venuto il gol-

  8. Bisogna imparare a pensare prima di aprire la bocca …

  9. ….a parte la faccia di bronzo, (eufemismo), di gasperini, (minuscolo), che vincerà sicuramente l’ Europa league, e che spero tanto arrivi dietro di noi in campionato, e il figlio di pairetto da calciopoli…..
    ….non sono daccordo sul voto a Sanchez, che ha pressato bene, a tenuto la posizione davanti alla difesa proteggendola, (sull’ ultima azione era purtroppo in terra a centrocampo), e c’ha messo molta fisicità….
    …vorrei però sollevare una questione sul nostro di allenatore….
    ….perchè far giocare ad un 34enne come Thereau, la terza partita in 7 giorni? ….perchè non sostituire lui, che al 60esimo era già fermo sulle gambe, invece di Simeone che pressava come un matto? …perchè mettere Babacar, che rincorre solo gli avversari da dietro? (non ha mai saputo fare pressing..). Perchè non abbiamo ancora visto il minimo schema, (sempre a proposito di Simeone), per fargli arrivare una palla pulita in area? (sempre lanci lunghi a cercare la sua fisicità). Perchè a un quarto d’ora dalla fine, in palese difficoltà, invece di Esseyric, che è un trequartista, non ha messo un centrocampista a contenere o un altro difensore centrale, visto che aveva comunque tenuto in campo Gil Dias, come eventuale contropiedista? ….mi dispiace, ma oltre a non aver capito, (da bravo difensore qual’ era), perchè schierò Tomovic nelle prime due partite, nel ruolo notoriamente non suo di terzino, (ma non se l’ era vista qualche partita dell’ anno scorso in video, mentre era a Moena? ) , io trove che sia preoccupantemente lento a fare dei cambi durante la partita…ha una lettura lenta dei secondi tempi…mi dispiace doverlo dire, perchè mi piace umanamente, e lo stimo come allenatore…..
    FVS

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*