Le nostre PAGELLE: Tello ti hanno scoperto, cambia giochino. Zarate, un intraprendente con limiti

Tello contrasta Rugani. Foto: LF/Fiorentinanews.com
Tello contrasta Rugani. Foto: LF/Fiorentinanews.com

Tatarusanu: 6,5 Piazzato sul sinistro di Pellissier, mentre la sberla di Rigoni era assolutamente fuori portata per lui. Menomale che c’è il palo in questa circostanza. Provvidenziale invece l’uscita su Floro Flores che si era presentato davanti a lui. Bravo e fortunato all’ultimo sulla conclusione di Floro Flores che stava per finire dentro dopo essergli passata tra le gambe
Tomovic: 6 Nel primo tempo costruisce l’unica azione degna di nota della Fiorentina, mettendo in condizione Kalinic di sparare da buona posizione. Un paio di falli per fermare Pellissier e Hetemaj, abnegazione difensiva e un giallo nella ripresa.
Gonzalo: 5,5 Non è che sia costretto a fare chissà quali interventi. Di lui si notano di più il nervosismo e le continue proteste con l’arbitro, oltre alla buca nel finale che poteva costare molto cara.
Astori: 6,5 Sempre in anticipo. Da tempo è l’uomo più continuo dietro, colui che si fa notare anche quando gli altri annaspano o giocano normalmente.
Tello: 5 Fa sempre il solito giochino di rientrare sul sinistro e dopo un paio di volte gli avversari lo capiscono e gli prendono le misure. Risultato? Non incide per nulla. Bernardeschi: 5,5 Si sveglia un po’ nel finale, ma troppo tardi.
Badelj: 6 Fa fatica la Fiorentina a creare manovre degne di questo nome. Sul piano della sostanza però regge abbastanza e per quasi tutto il match.
Borja Valero: 5,5 Non è stata una serata indimenticabile per il giocatore, che corre e si impegna sicuramente, ma è lento nell’impostare e anche non molto ispirato.
Alonso: 5,5 Cacciatore andava buttato fuori, perché il calcione che gli ha tirato era da rosso diretto. Ma vederlo calciare in curva da cinque metri dalla porta, è un episodio che grida vendetta.
Mati Fernandez: 5,5 Il primo tiro della partita è suo: una cannonata di poco fuori dalla distanza. Ma resta l’unica giocata degna di nota. Per il resto non lascia molta traccia. Ilicic: SV.
Zarate: 6 Primo tempo trascorso nell’anonimato. Ripresa senz’altro migliore, con una traversa sfortunata colpita in apertura. Poi ci sono un altro paio di iniziative interessanti al suo attivo. Il tutto condito dal solito egoismo che non gli consente di prendere le decisioni migliori in tutte le fasi della partita.
Kalinic: 5,5 Scalda le mani a Bizzarri una volta nel primo tempo. Poi finisce per scontrarsi sul muro avversario.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

18 commenti

  1. Joaquin vale 10 Tello, Zarate non e’ nulla, Babacar quest’anno non pervenuto come Matias, poi mancano Aquilani Pizarro e qualche altro. Ma che paragoni vogliamo fare con l’anno scorso….cambiare allenatore….che film avete visto

  2. Finalmente su Borja si dice la verità. E’ lento, non verticalizza mai, non tira mai verso la porta, e con il suo insistere con il tocco in più della palla, per cercare il fallo, favorisce di fatto gli avversari. Io resto sempre dell’ idea che la colpa dei punti in questo periodo sia da attribuire più al reparto di attacco che alla tanto ingiustamente bistrattata difesa. Anche il mercato non c’ entra nulla se non sono stati capaci di vincere con le ultime cinque del campionato.

  3. ivo ha scritto quello che molti pensano ma nessuno vuole dire per non essere attaccato da coloro che ha i paraocchi che vedo in qualcuno come campioni ma che in altre squadre verrebbero considerati dei rincalzi

  4. pagelle giuste!! qui si pensa a tutto meno che al campo!! darsi una sveglia e chiudere il discorso uefa alla svelta cioè vincendo contro il palermo!! non posso pensare che si vada ai preliminari o ancor peggio nemmeno in europa! non scherziamo!!! ieri andava vinta anche per tentare di arrivare quantomeno quarti, ma ripeto qui si pensa al mercato e a tante cose di cui ora è bene fare a meno!! non si lotta!!!

  5. i calciatori hanno già la testa al mercato e credo che molti di loro chiederanno di essere ceduti . Penso che occorrerà una ottima intesa fra il direttore sportivo e l’allenatore per stilare una rosa decente per il prossimo anno . Se rimarranno gli stessi penso che durante l’estate ne vedremo delle belle . Oggi la dirigenza non ha molta credibilità e temo anche che molti giocatori avranno qualche dubbio ad accettare la viola ( vedi dichiarazioni dell’agente di Praet )

  6. Il simbolo di questa squadra è Borja Valero, un giocatore che è pura aria fritta, tanti passaggini, tocchetti, finte, colpi di tacco…ma sostanza 0, nullo al tiro, nullo in zona assist, nullo in fase difensiva, gioco solo orizzontale, ritmo da amatori che spezza ogni volta la manovra, palle perse in quantità industriale, 0 dribbling. Lui e il suo degno compare Mati Fernandez, che si sbatte ma non compiccia nulla, giravolte continue su se stesso ma rimane nella solita posizione, senza avanzare di un metro. Con questa gente non si va da nessuna parte, rendetevene conto

  7. Penso che Sousa ed è da settembre che lo dico non sia un grande allenatore xo c’è da dire che non abbiamo giocatori fortissimi… se la juve Tora 21 voltr in porta la partita finisce 6 – 0 noi non si fa più goal e questo non si può imputare ne a Sousa ne ai della valle ma ai singoli giocatori alla loro poca determinazione io ho visto atletico madrid bayern monaco i giocatori di Simeone (secondo me apparte Saul e griezmann non sono più forti tecnicamente dei nostri) correvano gli attaccanti prestavano i nostri al 60 erano tutti fermi..3 /4 volte palla a kalinic che per era solo senza un compagno in appoggio… ilicic e Bernardeschi impietosi se lui è il miglior prospetto italiano siamo messi bene… kmq Come al solito pagelle fatte da persone chiaramente di parte… se la partita di borja la faceva tino costa gridavata vendetta e gli datate 3 visto che è borja 5.5 ma vaia… gonzalo 5.5? A fatto uno svarione che solo.xk il Chievo ha attaccanti veramente scarsi non abbiamo subito gol… Alonso 5.5 ma cosa ha fatto non lo so a corso contro un muro ( cacciatore) non ha messo dentro un cross….

  8. Erossi@gmail.com

    Finalmente!!!!!!qualche cieco è stato miracolato!!!Gonzalo ,Tello,-Alonso anche gli idoli cadono! Solo qualche giornalista “amico”tace!!!!!!e i soliti noti! !!!!!!
    Rifondazione viola!!!!

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*