Questo sito contribuisce alla audience di

Le nostre PAGELLE: Un Veretout spaziale…e con Badelj fa la differenza. Thereau fa bene a Simeone

Sportiello: 6,5 Rischia su un tiro di Buchel. Fa per bloccare la conclusione del veronese ma la palla gli scivola e fortunatamente finisce in angolo. Dopo questa incertezza fa invece un bell’intervento su una conclusione ravvicinata di Romulo, nel finale, mantenendo così imbattuta la sua porta.
Bruno Gaspar: 6,5 La propensione alla spinta c’è e il passo è di quelli giusti. Gli manca ancora la fase difensiva dove cincischia in alcune circostanze. Assist nel finale per la rete di Gil Dias.
Pezzella: 7 E’ pronto alla chiusura, pronto a coprire buchi, i fronzoli li lascia a qualcun altro.
Astori: 7 Impreziosisce la sua prova con un gol tutt’altro che facile. L’esterno sinistro di controbalzo da centro area è un gesto tecnico non banale, favorito dal fatto che la difesa scaligera si sia completamente dimenticata di lui nella circostanza.
Biraghi: 6 Ordinato ed essenziale in tutte le fasi della partita, sia quando la Fiorentina ha straripato, sia quando ha avuto un po’ più di difficoltà.
Veretout: 8 Il suo primo tempo è davvero di un livello straordinario. Subito verticalizza molto bene per Benassi nell’azione della prima rete. Sfiora il gol a sua volta con un’altra sassata dalla distanza con Nicolas che è costretto ad impegnarsi per metterla in angolo. E poi non perde un contrasto a centrocampo. Ma la sua punizione è un autentico capolavoro: da 25 metri mette la palla all’incrocio dei pali meritandosi di gran lunga il titolo di migliore in campo. Fa (assieme a Badelj) la differenza. Cristoforo: SV.
Badelj: 7,5 Sono in due a centrocampo, lui e Veretout, ma sembrano in dieci per il modo autoritario con cui dominano. Non passa neanche uno spillo e c’è anche il controllo
Chiesa: 7 Il fallo da rigore è lui a procurarselo con un taglio molto buono e con il dribbling su Nicolas che poi lo stende. Fallisce una buona opportunità da gol calciando sul portiere avversario in uscita. Cerca con insistenza la gioia personale e nel mezzo ci mette anche corsa e belle giocate. Gil Dias: 6,5 Arriva il primo gol in Italia abbastanza semplice a dire il vero. Nella circostanza è apprezzabile come si sia inserito bene nello spazio, anche se in una retroguardia che ha palesato gravi incertezze.
Benassi: 7 La sua posizione ibrida tra trequarti e centrocampo è forse quella che mette maggiormente in crisi il Verona. Non è un caso che l’1-0 nasca da una sua incursione in una zona in cui non ci sono gialloblu a contrastarlo. Poi Nicolas ci mette il suo respingendo male una conclusione non irresistibile, ma questo è un altro paio di maniche. Ci prova spesso dalla distanza, prima o poi qualche risultato ancora più concreto (leggasi gol) riuscirà ad ottenerlo.
Thereau: 7 Si fa dare la palla e trasforma il rigore del 2-0 con assoluta sicurezza, chiudendo la partita di fatto dopo dieci minuti. La sua presenza si fa sentire in attacco dove ne giovano tutti, a cominciare da Simeone. Babacar: SV.
Simeone: 7 Ecco il primo gol con la maglia della Fiorentina, ma anche tante iniziative e tante occasioni in più create proprio dall’argentino che ha sfiorato la doppietta a più riprese.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

44 commenti

  1. I voti nel contesto sono giusti e godiamoci questa vittoria , anche se io aspetterei i prossimi tre incontri per giudicare definitivamente questa squadra .

  2. I relativamente pochi commenti dopo una vittoria netta in trasferta dimostrano quanti nontifosi della Viola frequentano i siti.

  3. Parole intelligenti che dimostrano che ci sono tifosi che vogliono solo il bene della nostra amata viola. Per favore smettiamola con polemiche bevete.

  4. Io sono uno pro DV…….E QUEL …….. DAL NICK Alessandro Toscana dica…non pschiatrica…..facile stare dietro una tastiera e…….oggi grande partita tabelle giuste……

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*