Questo sito contribuisce alla audience di

Le nostre PAGELLE: Vecino e Babacar una notte da stelle. Bernardeschi e un rigore incomprensibile e incommentabile

Tatarusanu: 5,5 Purtroppo come tiri in porta siamo a quattro, gol, su quattro tiri subiti. Magari non era facilissimo prendere determinati palloni, però non è neanche facilissimo fare un en plein così.
Tomovic: 6 Sul gol di Perisic, che è spesso stato nella sua zona, possiamo dire che le responsabilità sono più di altri, perché lui aveva comunque seguito un avversario. Un lavoro onesto il suo in questa serata. Salcedo: 6,5 Protagonista addirittura di una bella sgroppata offensiva conclusasi con un assist per Babacar.
Sanchez: 4,5 Il colombiano che marca Icardi? Un disastro. Basta un taglio centrale per metterlo fuorigioco anche perché poi l’argentino ci mette il corpo e Sanchez, con la sua lentezza, non lo riprende più. Almeno Icardi potrà dire di essersi sbloccato in trasferta visto che, lontano da San Siro, non segnava da mesi.
Astori: 6,5 Bene sul colpo di testa del momentaneo 2-2, indirizzato molto bene all’angolo e anche attento a piazzarsi vicino al palo nell’occasione finale dell’Inter. Ma non è stata una serata in cui tutto è filato liscio dalle sue parti.
Tello: 5,5 Prova con poca sostanza da parte dello spagnolo, che fatica ad affondare il colpo e a costruire trame convincenti, in stile Genova per capirsi. Cristoforo: SV.
Badelj: 7 La prima mezz’ora, già di per sé è di quelle buone, il secondo tempo è anche meglio se possibile, ma c’è da dire, per trovare il pelo nell’uovo, che il suo stacco di testa (a vuoto) in occasione del 5-4 è pigro all’ennesima potenza.
Vecino: 8 Quando gioca in verticale e riesce ad entrare nelle difese avversarie è davvero un piacere vederlo. E allora ecco che segna una doppietta (davvero bello il 3-2) e costruisce anche l’azione del quarto gol gigliato, mandando verso la porta Babacar.
Milic: 6 Due gol lo vedono protagonista (nel bene e nel male). E’ l’uomo assist in occasione della prima rete di Vecino. Poi decide incomprensibilmente di entrare in scivolata su Candreva, finendo al bar, mentre per l’interista è stato un gioco da ragazzi servire l’assist per la rete di Perisic.
Borja Valero: 7 Grazie al triangolo Vecino, Badelj, Borja la Fiorentina costruisce la sua vittoria. Stavolta non è solo generoso lo spagnolo, ma anche efficace. Impegna due volte Handanovic, calcia l’angolo del 2-2, e poi c’è quando serve.
Bernardeschi: 4 Un rigore battuto come l’ha calciato lui non è commentabile se non con una serie di parolacce indicibili. Alla sua uscita, in questo caso si può dire, fischi più che meritati. Ilicic: 6 Costruisce l’iniziativa dalla quale arriva poi il 2-2. Basta questo e qualche altro tocco per farlo andare molto al di sopra di Bernardeschi.
Babacar: 8 Prezioso, generoso e goleador. Chiude la gara con un bell’interno destro all’angolo e un tocco ravvicinato su palla bassa di Salcedo. Tra l’altro il rigore per la Fiorentina, ignobilmente sbagliato da Berna, è proprio lui a guadagnarlo facendosi fare fallo da D’Ambrosio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

33 commenti

  1. Come già postato più volte Bernardeschi e sapravalutato e si è montato la testa, vuole fare il Messi ma non ne ha assolutamente le minime apparenze e tecnica, giocatore da squadra di mezza classifica o estero.Vendferlo subito prima che il valore si riduca a offerte speciali.

  2. un portiere barzelletta che dopo 15 secondi ti fa venire l’infarto su un controllo palla e come ho detto altre volte è più statico di un portiere d’albergo!Detto ciò non credo che serva una rivoluzione ma innesti mirati per competere per i posti europei.

  3. Non centra nulla Sousa ceppiconi ! E’ questione di mentalità e non di ruoli. Siete più duri delle pigne verdi !

  4. Pagelle ben calibrate, in particolare mi piace il commento su Bernardeschi i relazione a quello di Ilicic.
    Mi piace meno quello su Sanchez, giusto nella sua analisi, ma la colpa non è la sua, a di chi si ostina a far giocare una formazione con giocatori fuori ruolo.

    Altri 2 minuti di recupero e finiva 5 – 5, SICURO!!

  5. Aggiungo un bel zero a Sousa è pioli per come hanno preparato la partita..neanche a livello amatoriale si vedono due squadre così disorganizzate in tutte le zone del campo..VIA SOUSA SUBITO DA FIRENZE INSIEME A DARIO..FV

  6. Il rigore sballato di chi è la colpa? Ovvio TAFAZZIANI miei : dei DV , di Cignigni, di Corvino e forse anche di Sousa.

  7. Chi sostiene che qualcuno dei 4 gol dell’Inter siano parabili vada ad interessarsi di un altro sport, il 4,5 a Sanchez è esageratamente punitivo, ho sempre detto che il 4,5 non va a lui ma a chi lo schiera difensore centrale, chissà perché quando va a giocare per la Colombia prende sempre dei 7. Anche il 4 a Berna è esagerato.

  8. Un rigore sbagliato ci può stare non infossiamo ora il Berna per la giornata di ieri piuttosto grigia. Inoltre non sono d’accordo sul 4,5 di Sanchez, è vero che ha perso Icardi per l’ 1 a 2 ma ha giocato con sapienza il resto della gara. Se poi Milic fissa nel vuoto o nessuno salta in area non è certo colpa di Sanchez.

  9. Uno che tira un rigore in questo modo non è degno di portare la maglia di Antognoni dimostrazione di arroganza, mancanza di rispetto verso un tuo collega, immaturità.
    Un bagno di umiltà non gli farebbe male. Vendere al posto di kalinic ai cinesi.
    Degno di Zaza e pelle’

  10. Tata ma provare a parare no? Difesa presepe. Quando giochiamo in velocità e di prima in verticale possiamo vincere contro tutti.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*