Questo sito contribuisce alla audience di

Le regole sull’alimentazione imposte da Pioli e il divieto assoluto di fare piccoli gruppi

C’è una stretta connessione tra l’alimentazione e la prevenzione degli infortuni e Stefano Pioli e il suo staff controllano anche questo aspetto in modo maniacale. L’allenatore della Fiorentina ha ripreso parte del lavoro fatto da Paulo Sousa, aggiungendoci una sana dose di spirito di gruppo.

Sull’argomento, si legge sul Corriere Fiorentino, ogni mattina in cui c’è allenamento, nelle case dei giocatori viola la sveglia suona presto. Tutti al centro sportivo per fare colazione insieme nel grande tavolo centrale. Vietati i piccoli gruppi. Dopo la seduta di lavoro, la squadra rimane insieme anche per il pranzo. In questo modo lo staff tecnico
può tenere d’occhio l’alimentazione e riesce così ad organizzare due pasti del giorno.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

9 commenti

  1. Lasciate che lui e il suo staff possano lavorare serenamente. Non arriveranno sempre cinque gol, ma state sicuri che in ogni minuto di allenamento darà e pretendera’ il massimo della professionalità, dell’impegno e anche un bel po’ di cuore!

  2. Ottima persona e grande sportivo..sempre Forza Viola e buon lavoro sig Pioli

  3. D’accordissimo con SERGIO..FV

  4. In ogni lavoro di squadra L adesione al progetto deve essere totale. Per questo chi critica durante il lavoro,anche civilmente e in buona fede,non ha capito niente su cosa significhi essere un supporter. Poi a fine lavoro liberissimi di dire ognuno la propria,ci mancherebbe. Ma durante la stagione intensità e furore devono rappresentare una corrente unica di spinta sempre in direzione positiva. Altrimenti si creano crepe che non sono costruttive e alla lunga minano la fiducia. E’ L abc di ogni lavoro di gruppo in ogni ambiente. Sempre FV💜💜💜

  5. Come persona è meravigliosa..un autentico uomo di campo..forse tatticamente non è tra i migliori ma grande attaccamento al colore viola e tanta professionalità..FV e forza PIOLI

  6. Assolutamente d’accordo con lo staff, tutti gli aspetti vanno curati.

  7. L’ho detto mille volte e lo ribadisco: l’unica speranza era e resta nelle mani di Pioli il Santo. L’abbraccio con Chiesa a Verona e l’attaccamento dei giocatori, sono frutto di un professionista tifoso che oltre che allenatore e` un essere umano di levatura. Dara` sempre il massimo e pretendera` sempre il massimo. Sempre forza Viola

  8. I risultati possono anche non arrivare, ma io sono e sarò sempre sicuro che mister Pioli da il 200% tutti i giorni. Che si vinca o che si perda. Questa sensazione con Paulo Sousa non c’è mai stata, anzi a dire la verità nemmeno con Montella…

  9. Grande Stefano! Lasciamolo lavorare. Solo sostegno per i ragazzi e il mister!

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*