Le settimane di Hagi: vietato sprecarle

Ianis Hagi riscaldamento. Foto: Luca Fanfani/Fiorentinanews.com
Ianis Hagi riscaldamento. Foto: Luca Fanfani/Fiorentinanews.com

I primi quattro mesi sono serviti a Ianis Hagi per convincere, prima Corvino e poi Sousa, del suo valore: una crescita graduale per il rumeno figlio d’arte, partito dalla Primavera dopo il ritiro estivo con i grandi. A Cagliari, a metà ottobre, l’esordio in Serie A ed i primi minuti in cui ha comunque già fatto vedere di essere praticamente pronto al salto. Con i coetanei il giovane Ianis fa già la differenza e infatti da diverse settimane ormai viene convocato da Paulo Sousa per le gare dei suoi. In questa pausa, il trequartista non avrà impegni con la propria nazionale e ci sarà modo per lui di lavorare a stretto contatto con lo staff del tecnico portoghese. Un’occasione da non sprecare, con due settimane di lavoro davanti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

2 commenti

  1. Purtoppo Sousa non li vede lui ha nella testa solo 13/14 giocatori come si può stabilire se gli altri della rosa sono buoni o no,se non li provi mai e non dai continuità non saranno certamente dei Top Player ma possono aiutare la Viola

  2. Sousa dia spazio a gente fresca e creda in tutti i giocatori.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*