Le speranze riposte nei tre piccoli bomber

Ecco il resoconto delle principali squadre giovanili della Fiorentina dello scorso fine settimana:

La Primavera di Guidi ottiene una vittoria per 3-1 in casa della Pro Vercelli targata Mlakar (al 15esimo centro stagionale), Minelli (al 16esimo centro stagionale) e Degl’Innocenti. Nel girone A, dopo la 26esima giornata che sentenzia la fine della regular season chiude a quota 55 ( 61 reti fatte e 32 subite), a -5 dalla vetta occupata dalla Juventus,  a -2 dalla Virtus Entella, a -1 dal Torino, . I viola, che alla 24esima giornata si erano già matematicamente qualificati almeno per i play off scudetto, li dovranno sostenere per tentare di accedere alle final eight, dove già sono qualificate come teste di serie Inter, Juventus, Roma (prime classificate) e Atalanta (migliore seconda), oltre a Virtus Entella e Palermo (le altre seconde). Questi gli accoppiamenti dei play off a gara secca da cui usciranno le ultime due squadre (Le partite si disputeranno a Modena, Sassuolo e Reggio Emilia):
A) Torino-Cagliari
B) Fiorentina-Chievo
C) Milan-Sassuolo
D) Empoli-Lazio
I viola affronteranno il Chievo in casa, in caso di passaggio del turno giocheranno ancora in casa se a passare sarà il Cagliari, in trasferta se avanzerà il Torino. In caso di approdo alla final eight i viola si troveranno di fronte ai quarti di finale una testa di serie, ma sicuramente non la Juventus (era nello stesso girone dei viola).
Gli Allievi Nazionali di Cioffi attendono la final eight di Cesena insieme ai Juventus, Inter, Atalanta, Roma e Napoli. I viola non saranno teste di serie in quanto non si sono classificati come migliore seconda (anzi sono stati la peggiore, ma hanno affrontato il girone più competitivo dei tre) e nei quarti di finale troveranno una testa di serie, ovvero Juventus, Inter, Roma o Atalanta (miglior seconda).
Giovanissimi Nazionali di Gabbanini nel’andata dei sedicesimi in casa del Milan si impongono per 2-0 grazie alle reti di Di Caterino (al 17esimo centro) e Servillo. Il ritorno domenica prossima a Firenze. Negli eventuali ottavi ci sarà la vincente tra Cesena e Verona (22 e 29 maggio, coi primi praticamente qualificati, visto che hanno vinto 3-0 in trasferta). Solo dopo aver superato questi ostacoli potranno affrontare la final eight di Cesena.

© RIPRODUZIONE RISERVATA