Questo sito contribuisce alla audience di

Le strategie viola per il futuro: Il centrocampo

BonaventuraCon David Pizarro pronto a rinnovare il proprio contratto con la Fiorentina per un’altra stagione, Pradè e Macia si concentrano soprattutto sul “big” richiesto da Montella per completare il reparto. Se ne vanno Anderson, Ambrosini, Bakic e forse anche Wolski con pochi euro che entreranno nelle casse viola ma con un risparmio negli ingaggi. Sul fronte degli acquisti la Fiorentina è sempre vigile su Bonaventura ma la richiesta di 10 milioni dell’Atalanta frena la trattativa con i viola che vorrebbero abbassare il prezzo, e non di poco, inserendo un paio di comproprietà o di prestiti dei giovani interessanti che si ritrova in rosa. Ai bergamaschi piace Ryder Matos e chissà che non sia proprio lui a sbloccare la trattativa per Bonaventura. Detto ciò la Fiorentina, come dicevamo all’inizio, vuole portarsi a casa un “big” cercando di ripetere, magari con più fortuna, l’operazione Mario Gomez, cioè andando a prendere un profilo di primo livello ad un costo comunque abbordabile per i Della Valle. In questo senso i nomi più interessanti restano Khedira del Real, anche se dovrebbe essere lo stesso giocatore a spingere per venire a Firenze visto che a Madrid non vorrebbero privarsene, Arteta dell’Arsenal, con contratto in scadenza nel 2015 e possibile partente dei Gunners.

Foto: LF/Fiorentinanews.com

© RIPRODUZIONE RISERVATA