Le sue mani per l’Europa

La Fiorentina non può far altro che affidarsi alle sue mani per difendere il quarto posto che vale l’assoluta certezza dell’Europa League. Ovviamente si tratta di Tatarusanu, uno candidato del 2016 a difendere i pali viola, dopo l’accantonamento definitivo di Sepe per una twittata di troppo. Al nazionale rumeno il compito di provare a blindare la sua porta, evento che in questa stagione finora è accaduto 12 volte (compresa la gara interna col Frosinone, quando esordì Lezzerini che subì la rete del 4-1), soprattutto però concentrate nella prima parte di stagione, quando i gigliati veleggiavo in altissima quota.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*