Le tre patate (ancora) bollenti di Corvino

Corvino Moena

Manca sempre meno alla conclusione del calciomercato estivo e in casa Fiorentina sono ancora molte le questioni da risolvere. Corvino è al lavoro in entrata ed in uscita, con il difficile compito di rinforzare la squadra a disposizione di Paulo Sousa e, contemporaneamente, liberarsi di quei calciatori che non rientrano più nel progetto tecnico gigliato. In particolare, sono tre le patate bollenti sulle quali il dg della Fiorentina sta lavorando ormai dall’inizio del mercato: Giuseppe Rossi, Mario Gomez e Khouma Babacar. Il caso relativo a Pepito sembra essere il meno spinoso dei tre, anche se il contratto in scadenza nel 2017 impone ad entrambe le parti in questione (dirigenza gigliata ed entourage del giocatore) una riflessione: se non dovesse essere ceduto adesso, Pepito dovrebbe firmare il rinnovo con la Fiorentina e risolvere definitivamente i (fantomatici?) problemi con Paulo Sousa. Mario Gomez è l’intrigo dell’estate viola: la Fiorentina vuole liberarsene per non pagare lo stipendio la prossima stagione e, contemporaneamente, riuscire ad incassare qualche milione dalla cessione del tedesco. L’entourage del Panzer, invece, spinge per lo svincolo gratuito, scatenando l’ira di Corvino che adesso è pronto al muro contro muro. Babacar, invece, potrebbe anche rimanere a Firenze in caso di mancanza di offerte, ma il senegalese è ormai fuori dai progetti di Paulo Sousa e il suo procuratore è in Inghilterra per cercare squadre pronte ad investire sul suo assistito, ormai non più giovanissimo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*