Questo sito contribuisce alla audience di

Leader del presente e del futuro

Davide Astori rappresenta sicuramente una delle poche certezze della rosa della Fiorentina. Nell’incerta stagione dei gigliati, l’ex difensore di Cagliari e Roma ha tenuto un rendimento sempre sufficiente, sobbarcandosi anche compiti da leader dell’intero reparto. Gonzalo Rodriguez infatti, sta vivendo la stagione peggiore dall’inizia sua avventura sulle rive dell’Arno e nell’ultimo mese tra squalifiche e infortuni ha giocato pochissimo: inoltre, come noto ormai da tempo, alla fine della stagione dirà addio alla Fiorentina dopo cinque anni. Per questo Astori rappresenta una certezza e un punto fermo da cui dovrà ripartire il successore di Sousa sulla panchina viola: è chiaro che da solo il numero tredici gigliato non potrà bastare per tenere in piedi un’intera reparto difensivo, per cui serviranno investimenti importanti e il solo Milenkovic, seppur di prospettiva, non può essere l’unico colpo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*