Questo sito contribuisce alla audience di

L’ennesimo tentativo a vuoto per Strinic e il problema ingaggi che affligge il mercato

Ci aveva riprovato Pantaleo Corvino a prendere Strinic dal Napoli, il terzino sinistro croato era ritenuto la soluzione ideale per la fascia sinistra ma il dg viola si è scontrato con l’alto ingaggio dell’esterno del Napoli, passato poi alla Sampdoria, e con il veto posto da Cognigni. Come scrive Repubblica infatti, era troppo alto il milione e ottocentomila euro da dove garantire all’ex Dnipro e così la Samp ha trovato strada libera davanti. Il problema ingaggi ha caratterizzato un po’ tutta l’estate e l’abbattimento degli stessi rappresenta uno degli obiettivi principali della Fiorentina: obiettivo analogo era infatti anche quello che voleva Babacar in uscita, occasione per liberarsi del suo stipendio da 1,5 milioni all’anno. La sua sostituzione con i 700.000 euro di Thereau è stato bersaglio mancato (anche) per i no del senegalese al Brighton.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

10 commenti

  1. La Sampdoria puo la Fiorentina no ,altro motivo perche dico che il calcio di livello a Firenze con questa proprieta e finito .

  2. Ma siamo proprio sicuri che la Samp abbia dato 2 mln all’anno di stipendio a Strinic???

    Mah…

  3. Adesso anche Strinic è diventato Jordi Alba….

  4. Intanto lascia perdere il nik e presentati con il tuo vero nome. Magari DV ti richiama subito….

  5. filippo la lazio o la samp o chiunque magari nel totale stanno attenti agli ingaggi ma hanno un minimo di elasticitá.
    Qui se il totale é 10 vogliono 10 giocatori che prendano 1 e non un cent in in più

    La lazio se può avere un giocatore forte che alza il ivello ma prende 2 lo prende e magari prende un paio di giocatori che prendono meno oppure spende 11 che sa che andando in europa gli incassi sono di più cosí come vincendo o facendo benne in coppa italia. Super coppa etc.

    Insomma alle altre i risultati importano pure a noi importa il monte ingaggi sempre più basso e quello giocatori giá fatti e forti ora non te li concede più se non a fine carriera tipo thereu o prospetti.

    Poi macia e pradé erano mille volte meglio di quelli attuali ma con tutti questi paletti si chiede di fare miracoli o forse non gli si chiede proprio nulla a livello sportivo.
    Sono un udinese bis da quest’anno ma con meno ambizione e sopratutro organizzaziome

  6. Per i patiti del bilancio e fatturato, bacini di utenza e così via. Andare a guardare le campagne acquisti cessioni di Torino, Samp e Lazio, please. La differenza non è il fatturato. Ma tra chi sa fare calcio e chi no. Tutto qui.

  7. Lorenzo, Ansaldi avrà di sicuro uno stipendio da Inter, ormai noi diamo solo salari da pigmei.

  8. scusate redazione, si riesce a sapere quanto prenderà Strinic alla Sampdoria ? e comunque lasciamo strinic per lo stipendio ma adesso non ditemi che anche Ansaldi ci avrebbe chiesto la luna.
    Strinic ed Ansaldi a sx e Peruzzi e Piccinni sulla destra ed avremmo avuto dei discreti terzini, bastava solo un minimo di programmazione, ma questa purtroppo è una società gestita da incompetenti.

  9. Questa è la dimostrazione di quello che vale oggi la Fiorentina dopo l’intervento da tagliatore di Corvino su ordine di Diego del Foulard : si perdono giocatori che , invece, prende la tanto vituperata Sampdoria della barzelletta Ferrero. Non voglio dire che Strinic era la soluzione di tutti i mali, voglio solo far notare che anche la Samp compra alla bisogna. E Ferrero è una barzelletta tanto disprezzata dai nostri difensori e tifosi del bilancio : e allora Don Diego del Foulard amico di Mastella, cos’è ?

  10. Mi piacerebbe tanto poter esprimere di persona a Cognigni e ai DV tutto il mio apprezzamento verso di loro…

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*