Questo sito contribuisce alla audience di

L’entourage di Kalinic perde di vista il Milan ma resta la via di mezzo per convincere la Fiorentina

L’impressione è che il Milan si tenga davvero Nikola Kalinic come soluzione di scorta: nell’impossibilità di arriva a Belotti, Falcao, Diego Costa e Aubameyang, quella del croato è sicuramente la pista più economica, come sottolinea La Gazzetta dello Sport. La quale però riporta anche i mancati contatti degli ultimi giorni tra l’entourage del croato e il Milan stesso, che tornerà alla carica solo se convinto della bontà, e della mancanza di alternative, dopo Ferragosto: a 25 milioni un accordo si può trovare, alzando l’offerta iniziale dei 20 e venendo così incontro alla Fiorentina, che continua a chiederne 30.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

7 commenti

  1. Con Simeone……… ma non mi sembra una novità

  2. Non si può aspettare i comodi del Milan!

    Corvino DEVE chiarire al più presto con Kalinic: non si può impostare la squadra con una situazione del genere!

    Ovvio che se restasse lo deve fare convinto e motivato.

    Anche secondo me Baba dovrebbe essere ceduto e sostituito con uno più funzionale al gioco globale!
    Sembra sempre avulso alla manovra della squadra…

  3. Spero che PIOLI si impunti x fare restare Kalinic in viola……via il Baba ormai se visto i suoi limiti sono quelli …….insieme a kalinic prenderei nestorovski ……i vari simeone zapata costano tanto e non danno garanzie….

  4. Viste le amichevoli tenerlo ma motivato sarebbe un ottimo acquisto,vendere Babacar e prendere Simeone.FVS

  5. E nei restanti 10 giorni di mercato come pensano di sostituirlo ?

  6. io avrei alzato il prezzo a 35,visto che abbiamo aspettato che i loro signori avessero fatto il loro porco comodo

  7. perché non fissare un limite di tempo entro il quale si puo’ ancora trattare, passato quello che si attacchino al tram, Pioli ha bisogno di avere la rosa disponibile pere l’inizio campionato, senza Kalinic la’ davanti la squadra e’ poca cosa, Babacar non e’ all’altezza si e’ visto nell’amichevole di ieri

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*