Questo sito contribuisce alla audience di

L’equivoco tattico di Simeone. E Babacar che ne pensa?

Ormai da tradizione, una delle basi di partenza dell’estate è: Babacar attaccante di riserva, l’altro titolare. Dove nel ruolo di “altro” hanno agito un po’ tutti, da Gilardino a Gomez fino a Kalinic, con il senegalese sempre relegato a subentrante, quasi mai in coppia con il titolare. Se togliamo le prime partite del primo anno di Sousa, Baba non è mai stato considerato il vero titolare del ruolo, mettendosi però sempre a disposizione dell’allenatore di turno. E una situazione simile potrebbe capitargli se la Fiorentina dovesse puntare su Giovanni Simeone, per costo e considerazione il deputato alla maglia da titolare. Sempre che Pioli non studi una formula per coinvolgerli entrambi, un’opzione che a Babacar potrebbe andare bene, al Cholito forse un po’ meno. Averli entrambi comunque, sarebbe per età un bello sguardo proiettato sul futuro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

3 commenti

  1. correzione sig. Masini

  2. Sig. Matteini lei parla di aria fresca!!!

  3. Sig Matteini allora secondo lei una squadra di calcio di serie A non deve avere almeno tre attaccanti oltre alle ali ? FV

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*