Questo sito contribuisce alla audience di

L’errore imperdonabile della Fiorentina nel campionato dei criceti

La delusione sul volto di Kalinic. Foto: Luca Fanfani/Fiorentinanews.com

“Il campionato dei criceti” così La Gazzetta dello Sport ha ribattezzato questa Serie A. Perché il campionato dei criceti? Nel senso che quasi tutti corrono su una ruota e, che vincano o perdano, non si spostano. L’Inter ha vinto 9 delle ultime 10 partite. Punti guadagnati alla Juve? Zero. Punti recuperati sul Napoli? Uno. Le prime 6 sommano 316 punti, nel torneo scorso erano solo 297: vanno troppo forte per essere scalate. E la Fiorentina ha fatto un errore imperdonabile in questa stagione: ha fallito, per varie ragioni e in vari modi, gli scontri diretti. Ha fatto zero punti nelle trasferte contro Juventus, Roma, Lazio, Inter e Milan. In casa ha sì vinto contro Juventus e Roma, ma ha anche buttato via due punti contro lo stesso Milan e con il Napoli e alla fine il conto lo paghi doppio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

9 commenti

  1. Se in cinque contro uno si riesce a prendere goal vuol dire che la testa e’ svogliata e la qualita’ tecnica e’ scarsa

  2. non è ancora perso nulla, però per vari motivi stiamo regalando punti a tutti!! ora basta, in campo bisogna essere aggressivi e convinti!!

  3. E’ finita (non ancora del tutto) come si temeva e, ragionevolmente, si prevedeva.
    Allenatore con grossi limiti? Può essere, non voglio difenderlo a tutti i costi.
    Ma il materiale umano (i giocatori) è quello, scarso di qualità e di numero, che gli mette a disposizione la società.
    Sousa mica sceglie o esclude i giocatori di altre squadre….
    Perciò i responsabili di questa mediocrità triste sono un po’ tutti, proprietà e direttore generale compreso.
    Nei forum ci si accapiglia fra chi sostiene che i responsabili sono questi piuttosto che quelli o fra chi pensa che le cose vadano bene o vadano male, ma la realtà è che vanno così come si vede dall’inizio del campionato ad ora.
    A voi piace? A me no! Faccio sempre il tifo per la Fiorentina, ci mancherebbe. Mica cambio come spesso alcuni consigliano a chi esprime critiche, ma non mi diverto per niente.
    E’ consentito dirlo? O c’è chi ha diritto di censurare le opinioni degli altri invece di esprimere le proprie per confrontarsi?
    Per questa squadra, società, allenatore non ho più intenzione di spendere né tempo né denaro anche se la passione resta.
    Anche se è un’altra realtà, preferisco seguire la Fiorentina Women’s perché la squadra e le calciatrici giocano bene, si impegnano, fanno spettacolo e non ultimo perché possono lottare per ottenere qualcosa.
    A voi sembra poco?
    A qualsiasi livello quello che appassiona e da soddisfazione al tifoso è che la squadra per cui tifi abbia un obbiettivo da conquistare, che sia salvarsi, vincere un torneo, semplicemente divertire e dare spettacolo, e dare l’anima per i colori della squadra.
    In poche parole distinguersi, farsi ammirare per qualche qualità.
    Purtroppo aldilà dei discorsi scontati, retorici o paradossali di dirigenti, direttore generale e allenatore, la realtà resta questa grigia (non aurea) mediocrità che permea tutte le azioni di questo gruppo.
    Almeno per adesso nel calcio femminile senti parlare di sport e non di questioni economiche (che pure ci saranno ed andranno rispettate, suppongo).
    I bilanci competono alla società ma all’interno delle dimensioni economiche possibili vanno messi in piedi progetti, individuati obiettivi sportivi da perseguire e condividere anche con i tifosi.
    Se per i Della Valle un obiettivo così è insostenibile a livello della serie A maschile si dedichino soltanto al campionato femminile o a qualche serie inferiore o ad altri sport meno impegnativi economicamente.
    O scelgano progetti chiari e percorribili: valorizzare i giovani, squadra italiana, squadra dal gioco frizzante, senza paura?
    Parlare di vincere trofei sportivi è rischioso, perché nessuno ti garantisce i risultati e se hai consapevolezza di non avere i mezzi economici per farlo è anche scorretto, e alla fine diventa un boomerang.
    E d’altra parte ragionare soltanto con il bilancino economico è mortificante.
    Se vincere ci è precluso nei programmi (com’è nella storia della Fiorentina) proviamo ad arrivarci ponendoci obiettivi sportivi più ragionevoli come giocare un bel calcio moderno, far divertire il pubblico, far soffrire gli avversari con un atteggiamento mai remissivo, valorizzare i giovani creando un equilibrato mix con giocatori d’esperienza di buon livello (i giovani devono avere buoni maestri!) e, se possibile, avere una rosa un po’ più azzurra (con più italiani).
    Intanto vi invito a seguire e sostenere l’impegno della Fiorentina Women’s.
    Da quanto tempo non capita la possibilità di vincere qualcosa nella nostra Firenze?

  4. La verità è che quest’anno la nostra VIOLA è la peggiore degli ultimi 10 anni, con calciatori tipo borca, rodriguez,… a fine carriera e ricambi inguardabili.

  5. Caro Tetriso Bernardeschi andrà a vincere sicuramente da un’altra parte, ma non in un’altra squadra di brocchi come il Milan, per favore. Ieri sera ne avreste buscate anche dal Crotone, ringraziate Iddio che almeno esiste una squadra come la nostra, che fa beneficienza a tutti…

  6. A vedere le altre strisce vincere???

  7. Non sarà mica perché la squadra non è all’altezza??

  8. Bernardeschi se vuoi perdere resta a Firenze!! Altrimenti vieni al Milan

  9. Il campo può essere smentito fino ad un certo punto (vedi errori arbitrali gravi, infortuni importanti e giornata storta) ma alla fine porti a casa quello che ti meriti!

    Con il Crotone ed il Genoa su 3 partite abbiamo fatto soltanto 2 punti (quando ci hanno vinto cani e porci contro di loro).
    Il Palermo in 3 partite contro di loro ha fatto 7 punti!
    Il Pescara in 2 partite ha fatto 4 punti!

    Poi vogliamo parlare del fatto che la FIORENTINA È LA SQUADRA CHE FA ED HA VINTO MENO CONTRASTI DELLA SERIE A (ieri la dimostrazione per l’ennesima volta).

    Giocare il giovedì in Europa è una scusa!
    Lo fanno anche Napoli e Juventus eppure non solo vincono la Domenica successiva ma convincono anche!

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*