L’esigenza di Sousa con Kuba

L’arrivo di Kuba Blaszczykowski in extremis ha un po’ tolto le castagne dal fuoco per il mercato della Fiorentina, che così ha potuto lasciar andare Joaquin senza doverlo recuperare mentalmente. Il polacco però è arrivato un po’ a secco di preparazione e dopo un periodo di brillantezza non straordinaria, visto anche il grave problema al crociato di un anno e mezzo fa. Con lui però Sousa vorrebbe bruciare le tappe e gettarlo nella mischia il prima possibile, visto che la sua filosofia di gioco puntava sul 4-2-3-1 e su tre mezze punte nel vero senso della parola. Kuba è il calciatore ideale per ricoprire l’esterno di destra e, nonostante debba ancora allenarsi la prima volta con i compagni e non conosca la lingua, di lui c’è bisogno nell’immediato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA