L’espulsione ha ristabilito la parità numerica. La Fiorentina con Tello giocava con uno in meno

Tello al Franchi. Foto: LF/Fiorentinanews.com
Tello al Franchi. Foto: LF/Fiorentinanews.com

L’espulsione ha ripristinato la parità numerica. Sì, perché fino a quel momento la Fiorentina aveva subito l’impeto del Qarabag anche per la totale assenza dal gioco dell’ala destra, ovvero Tello. Nei primi venti minuti sembrava di essere a Baku. Azeri all’assalto, quattro tiri in pochi minuti, e viola spaesati. La cinquantina di tifosi arrivati dall’ex Urss più chiassosi della Fiesole. Tello 4 – Dispiace dare un’insufficienza grave in una vittoria rotonda, ma lo spagnolo è completamente fuori dal gioco e, soprattutto, non fa niente per entrarci. Impalpabile. Tifosi viola 5.

Clicca qui per leggere le pagelle di Francesco Matteini.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

24 commenti

  1. Tello potenzialmente è un gran giocatore – ricordo Joaquin grande da giovane ai mondiali coreani, poi un lungo anonimato e tornato grande a firenze – lasciamolo lavorare sousa in pace, finalmente con 2 artiglieri – secondo me mancava un tornante, ma con chiesa abbiamo risolto anche questo problema – daremo noia a parecchi….

  2. I cori su Totti? Semplicemente PERFETTI. Ma sapete una s*** voi perbenisti dell’essere ULTRAS. Per il resto Tello può essere utile solo come attaccante esterno in un 433.

  3. Probabilmente la costanza nel rendimento la raggiungerà all,ultima di campionato come l,anno scorso.
    Fuori forma: panchina o tribuna.

  4. Mi chiedo: ma Paulo Sousa capisce molto meno di calcio di tutti coloro che su Tello esprimono tutti questi giudizi negativi e lapidari? Questi espertoni si permettono di pontificare affermando che la sua prestazione con la Lazio è solo casualità e che invece la normalità è l’evanescenza dimostrata in questo inizio stagione. La sfida per un allenatore sta nel portare un giocatore ad una alta costanza di rendimento e se Sousa continua a far giocare Tello evidentemente è convinto di riuscire nell’impresa. Alla faccia di tutti i grandi allenatori da tastiera che annovera tra le sue fila il tifo viola.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*