L’EUROPA UN RAGGIO DI LUCE PER TUTTI. FIDUCIA A SANCHEZ, MENTRE LA CARTA A SOPRESA…

La Fiorentina si appresta ad affrontare il Borussia Monchengladbach in Europa League. I tedeschi sono stati in difficoltà quest’anno, l’inizio di stagione è stato pessimo, ma dopo il cambio di allenatore sono ripartiti a mille; hanno grandi qualità dalla trequarti in su, difensivamente invece sono una squadra che va in sofferenza col pressing, e nell’uno contro uno. E’ una gara assolutamente alla pari. La Fiorentina ha tutti i requisiti per passare il turno. E’ un appuntamento molto stimolante: la Coppa Italia non c’è più, in campionato la situazione è difficile. La Fiorentina deve dare il massimo, ed i giocatori di livello internazionale possono trovare lo smalto giusto; Paulo Sousa dovrà far giocare i calciatori che stanno meglio: l’Europa è un raggio di luce per tutti. Giovedì mancherà Chiesa; è un giocatore che sta avendo forse fin troppa attenzione in questo momento, andrebbe centellinato a mio parere, va gestito bene. Ritengo sia un attaccante esterno vero, finora sfruttato abbastanza in un ruolo non suo. E’ innegabile che la sua mancanza a livello di intensità si farà sentire, è fondamentale anche a livello difensivo, una pedina sicuramente rilevante. Sanchez lo vedo favorito su Tomovic per il ruolo di terzo centrale. Ha avuto momenti di appannamento, ma credo che sarà attento e l’allenatore punterà su di lui.

Ma la vera carta a sorpresa in Germania è Ilicic. Non mi stupirei se a Gladbach fosse titolare; va a strappi, ha bisogno di vivere scenari importanti, e queste gare possono dargli risalto. Credo che possa ritrovare positività in questo contesto; in Italia si è un po’ spento, in Europa può essere il valore aggiunto e risultare determinante.

Saponara dentro con il Milan può essere un’opportunità forse doppia per lui, vista la sua precedente esperienza in rossonero. E’ arrivato dopo mesi deludenti, ora ha i fari puntati addosso. Fondamentale capire dove vorrà arrivare il ragazzo a questo punto della sua carriera. Deve rendersi più attivo e spumeggiante, se si mette in moto al 100%, potrà cambiare la Fiorentina.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

10 commenti

  1. Su vola sulle fasce……..

  2. ” Il Dubbio” spara formazioni fuori da ogni logica. Per la sua avversione a B. Valero nell’ undici titolare mette Tomovic,Olivera che non giocherebbero titolari nemneno nel Ficulle e Sanchez che non è certo migliore,in qualsiasi ruolo lo si faccia giocare, del Sindaco

  3. Voto per la formazione DEL DUBBIO..mi sembra la migliore FV

  4. Ilicic in italia si e’ un po’ perso……………parole sante, riguardati il primo tempo di una recente partita, quella col Chievo
    un saluto a tutti da me e da Caressa (il telecronista che vi meritate)

  5. Claudioviola

    Anche parer mio che premetto non capisco di tattica la formazione che mi piacerebbe vedere è la stessa fatta da ‘il dubbio

  6. Io spero in una clamorosa vittoria viola!

  7. Io invece voto per Tata, Tomovic, Gonzalo, Astori, Olivera, Sanchez, Badelj, Vecino, Saponara, Bernardeschi, Kalinic: 4-3-2-1. Con Valero prendiamo un mucchio di ripartenze letali, Saponara e Bernardeschi al contrario dello spagnolo sanno anche rientrare. E’ ora di cambiare “sindaco”.

  8. Saponara non credo sia in lista…o si?
    Sì, è anche convocato. Redazione

  9. Io concordo su sanchez,ma l’arma a sorpresa deve essere tello.Non scherziamo proprio con quel debosciato in una partita come questa.Fra l’altro ilicic va a pestare i piedi a bernardeschi;non deve giocare più,se non negli ultimi minuti.

  10. Io spero in: Tatarusanu, Astori, Gonzalo, Sanchez, Vecino, Badelj, Borja Valero, Ilicic, Saponara, Bernardeschi, Kalinic.—–

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*