Questo sito contribuisce alla audience di

L’implacabile legge bisontiana si abbatte su Pavia

IL BISONTE SAN CASCIANO: Mastrodicasa 18, Focosi ne, Lotti 12, Giovannelli 11, Villani ne, Parrocchiale (L), Savelli ne, Pietrelli 13, Koleva 16, Bertone ne, Vingaretti 2. All. Vannini.

RISO SCOTTI PAVIA: Masino 3, Nicolini 2, Renkema 10, Frackowiak 13, Poma C. (L), La Rosa 6, Devetag 17, Di Bonifacio 1, Poma G., Moretti 15. All. Braia.

Arbitri: Rossetti – Luciani.

Parziali: 25-14, 25-19, 16-25, 25-20.

Non c’è vittoria senza sofferenza. Lo sta imparando sulla propria pelle Il Bisonte San Casciano, che anche con Pavia deve ricorrere al quarto set prima di portare a casa il successo consecutivo numero tredici. E la ‘vincita al Totocalcio’ vale anche la matematica certezza, con quattro giornate di anticipo, di chiudere il campionato almeno al terzo posto, visto che la quarta, lo Scandicci, resta a dodici punti di distanza, e potrebbe al massimo raggiungere le azzurrine che però sarebbero davanti con un successo in più. La squadra di Francesca Vannini è già dunque qualificata al secondo turno dei play off, ma con questi tre punti ha anche consolidato il secondo posto, senza dimenticare che rimane a meno uno da Montichiari, in attesa di un finale di stagione che si preannuncia clamorosamente emozionante.

© RIPRODUZIONE RISERVATA