L’importante elenco degli infortuni di Blaszczykowski. Mucha a FN: “Kuba è suscettibile a vari problemi fisici, ci auguriamo che non ne abbia più ma…”

Blaszczykowski Roma 2

Per rivedere Jakub Blaszczykowski ripercorrere la sua fascia di competenza in campo si dovrà aspettare, nella migliore delle ipotesi, almeno fino all’ultima partita del 2015, ovvero quella al Franchi contro il Chievo in programma il 20 dicembre. La lesione al bicipite femorale sinistro, quello accusato dall’esterno polacco con la sua Nazionale nella partita contro l’Islanda dopo solo 12 minuti di gioco, si va aggiungere alla botta al piede rimediata pochi giorni prima e alla lunga lista di infortuni patiti dal giocatore nell’arco della sua carriera. Si comincia nell’ottobre del 2012, quando Kuba con la casacca del Borussia Dortmund nella prima metà della partita contro l’Hannover rimedia uno strappo ad un legamento della caviglia, con conseguente stop di oltre un mese saltando otto incontri con il club tedesco e due in Nazionale polacca. Nel marzo 2013 accusa un problema al muscolo adduttore della gamba destra durante il riscaldamento prima della partita contro il San Marino, che lo costringe ad osservare quasi due settimane di riposo, saltando così tre gare con i gialloneri. Nel gennaio 2014 l’infortunio più grave: il legamento crociato fa crac nella partita contro l’Augsburg, il recupero è previsto in 8 mesi con operazione annessa. A settembre dello stesso anno, quando Kuba è ormai pronto a iniziare il campionato, sopraggiunge un problema al quadricipite, e il ritorno sul terreno di gioco è rimandato a dicembre. A maggio 2015 il centrocampista è costretto ad interrompere la stagione in anticipo, causa stavolta un infortunio all’adduttore. Poi, a luglio, al momento dell’inizio della preparazione con il Borussia, altra tegola: lo strappo ad un muscolo della gamba sinistra lo costringe addirittura a saltare la tournée in Asia con la squadra. Il resto è storia recente, se aggiungiamo il disturbo minore avuto alla spalla quando vestiva già la casacca viola. Per avere un parere sulla condizione fisica di Kuba, Fiorentinanews.com ha voluto ascoltare il parere di Dominik Mucha, giornalista di Przegladsportowy.pl che ha sempre seguito il giocatore durante la sua carriera calcistica:

“Le ultime stagioni sono state molto pesanti per Kuba. Prima del prestito alla Fiorentina non è partito in estate con i compagni del Borussia Dortmund in Asia a causa di un altro infortunio muscolare. Inoltre non ha giocato tutte le partite di maggio dopo la contusione accusata in partita contro l’Hoffenheim, e in tutta la scorsa stagione cha giocato con la maglia del Borussia ha giocato solo 13 partite. In ogni stagione quando ha giocato in Germania lui ha avuto problemi di salute (per esempio infortuni muscolari, trauma al ginocchio, febbre molto spesso etc.). Per adesso alla Fiorentina ha avuto un problema alla spalla e un altro muscolare. Questo significa chiaramente che Kuba è suscettibile a contusioni e infortuni di vario tipo. Lui ha 30 anni, difficile pensare che possa migliorare, anzi, dobbiamo tenere conto di ciò e che purtroppo può ripetersi. Ovviamente, tutti in Polonia speriamo che Blaszczykowski non abbia più problemi. Lui è un giocatore dalle qualità molto buone e grandemente apprezzabili e qualcosa si è intravisto nelle prime partite con la maglia gigliata. Noi lo aspettiamo poi agli Europei 2016 in modo che possa così dimostrare che grande giocatore è veramente”.

Aggiungiamo che anche Firenze, la Fiorentina e i suoi tifosi aspettano a braccia aperte il ritorno di Kuba in condizioni ottimali, in modo che possa così dare il suo contributo sul campo per il quale mister Sousa lo ha scelto e voluto per comporre la sua “creatura” viola.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

4 commenti

  1. violaadimilano, perché costava poco, questa è la strategia dei D.V., ora vediamo se con il mercato di gennaio cacciano un po di soldi per prendere 2 buoni difensori (fuori roncaglia e tomovic. questi devono solo giocare quando siamo con l’acqua alla gola) ed un incontrista a metà campo (wallace che fine ha fatto?).

  2. dite quello che vi pare,al netto degli infortuni a me non sembra sto’ grande giocatore….un altro pianeta rispetto a joaquim…sfv.

  3. Violaadimilano

    Mi è simpatico ma come si fa a prendere uno con un così impressionante curricula di infortuni? Ma la dirigenza cosa pensava di farci?

  4. Ma va ? E chi l’avrebbe mai detto ?Avanti con le scommesse !!

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*