L’improbabile Kalinic…inese e un eventuale e pesante giogo per i Della Valle

Kalinic protesta da terra. Foto: Luca Fanfani/Fiorentinanews.com

I soldi dei cinesi stanno facendo gola un po’ a tutti, soprattutto in Italia dove di denaro ne gira meno ultimamente e in Oriente stanno attraendo sempre più calciatori, non solo a fine carriera ma anche nel pieno dell’attività (vedi il brasiliano Oscar). Il pressing del Tianjin Quanjian su Nikola Kalinic rispecchia questo trend ma, almeno per quel che concerne il mercato di gennaio, ci sentiamo di ritenerlo ancora piuttosto improbabile: per la Fiorentina perdere un calciatore così importante a metà stagione sarebbe oltremodo dannoso, molto più che cederlo durante l’estate.

Ad oggi Kalinic continua ad essere blindato, oltreché felice a Firenze, nonostante i tanti soldi messi sul piatto dai cinesi: è altrettanto chiaro tuttavia che in caso di cambio dei piani da parte della società viola una sua sostituzione sarebbe a dir poco obbligatoria. La liquidità da reinvestire a quel punto ci sarebbe, visto il meticoloso “lavoro di rientro” messo in atto da Corvino fino ad ora, e stavolta uno scenario disastroso come quello dello scorso gennaio non sarebbe assolutamente accettabile.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

9 commenti

  1. La meglio gioventù? Ma poi non vinci un ….. ugualmente….

  2. Se vendono Kalinic a 40 , venti se li intascano e 20 a sanare il bilancio , ma finora hanno fatto così ! Ma quanto devono sanare , perchè sono tre mercati fatti di cessioni per un totale che si avvicina ai cento pippi a fronte di investimenti a zero euro

  3. Ora kalinic a giugno bernardeschi. E poi vendano la fiorentina i gioco è semplice

  4. francescobellino

    Gli janno messo la clausola per venderlo, gia’ sapevano tutto.

  5. Solite polemiche senza una logica. Esiste una clausola di 50 milioni e la società se arrivano i cinesi con i 50 milioni cash non ci può far nulla. Solo il giocatore può decidere se accettare l’offerta che arriva dalla cina. Ma siccome Lui, pur di arrivare a Firenze si era abbassato lo stipendio, non è un’avido che mette i soldi davanti a tutto, vorrà dire che resterà ancora con noi almeno fino a fine stagione in attesa di capire cosa faranno società e allenatore.

  6. Plusvalenza A.C. -Firenze.Colori sociali:Viola.Sede sociale:in trattativa.Presidente:Chiunque sappia far di conti,con risultato finale ++.VITTORIE :nessuna,ma promesse tante.

  7. viola a bestia

    Se è vero vendere subito…chissà quando mai te li ridaranno 40 per Kalinic!….chiaramente poi reinvestire tutto e prendere i migliori giovani italiani

  8. …se fossi i della valle e se fosse vera la richiesta per kainic MA CHE C….LO TENIAMO A FARE!!!….per cosa per fare un campionato di centro classifica…NIKOLA E’ SPRECATO ….con qualche scarso qua e la senza far nomi che ci fa perdere o vivacchiare…..QUEL MOMENTO MAGICO QUEI QUATTRO MESI FANTASTICI AL DI SOPRA DI TUTTO SONO SFUMATI. COME UN SOGNO….paulo sousa se ne andrà’ via e ci godremo si fa per dire IL LIMBO ORMAI CONOSCIUTO E AMATO DAI PIU’…….

  9. È proprio quello il punto, questi se vendono non reinvestono….

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*