L’inaspettata occasione di De Maio

Doveva essere il sostituto naturale di Gonzalo Rodriguez, ed è stato nell’incontro di ieri conto i biancocelesti ieri che Sebastian De Maio ha ritrovato finalmente spazio al centro della difesa dopo tantissime panchine. Le dichiarazioni del tecnico Paulo Sousa rilasciate su di lui in conferenza stampa l’altro giorno lasciavano intravedere ben poche possibilità di rivedere il giocatore in campo da qui alla fine della stagione, e invece ieri, nella rocambolesca gara contro la Lazio eccolo lì, in mezzo al trio difensivo. Non è stata certo una gara senzazionale per l’ex Genoa, dove ha peccato in alcune fasi della gara di sprecisione e distrazione. Ma almeno Carlos Sanchez, che ultimamente le aveva giocate tutte dal 1′, ha potuto riposare quasi un’ora prima di fare il suo ingresso da subentrato e schierarsi dopo tanto tempo in mediana.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

4 commenti

  1. Se c’è qualcuno che scrive che,quest’anno e ripeto questo anno,De Maio non avrebbe fatto come minimo uguale o forse anche meglio di Gonzalo,allora scrive in malafede,oppure non sa una mazza di calcio. Non doveva certo fare il titolare,ma quando è mancato Gonzalo doveva giocare lui e non un mediano adattato che ne ha combinate peggio di Bertoldo. Ci sono giocatori jolly,bravi a fare più ruoli,ma non si può ogni benedetta partita far giocare un mediano in difesa,un trequartista all’ala,una punta esterna(perché questo è Tello)sulla linea dei mediani,una mezz’ala come centromediano davanti alla difesa,un centrale come esterno di difesa,ed ho tralasciato il top delle boiate,cioè quando nel corso di una partita venne schierato Borja come terzino sinistro,che sarebbe a dire che metto Kalinic e Babacar a fare i centrali di difesa e Tatarusanu a fare coppia d’attacco con Salcedo. Roba da ricovero.

  2. Si,ma la sensazione è che se avesse giocato lui al posto di sanchez,non è che si sarebbero subiti chissà quanti gol in meno.Un onesto difensore,niente di più.Io rinfaccio a sousa di non aver utilizzato abbastanza tello,che avrebbe potuto farci fare qualche gol in più.

  3. De Maio è forte …. lo dimostra il fatto che abbia disputato una discreta partita nn giocando da un girone e avendo fatto solo tre apparizioni. Il perché? Chiedetelo a brizzolo in panchina e alle sue idee di calcio e soprattutto di ruoli

  4. Anche se De Maio non è un fenomeno è di certo meglio di Sanchez (in difesa) che ovviamente rende meglio a centrocampo.

    Comunque, anche se sarà una coincidenza con De Maio abbiamo quasi sempre fatto punti…

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*