L’incredibile diventa realtà: Il Leicester di Ranieri è campione d’Inghilterra

Ranieri

La serata sembrava promettere male per il Leicester, perché il Tottenham stava vincendo uno dei tanti derby di Londra per 2-0 in casa del Chelsea. Ma la partita degli Spurs è finita in maniera inaspettata, perché si sono fatti recuperare i due gol di vantaggio e hanno pareggiato così 2-2, consegnando il titolo di campione d’Inghilterra alla più bella favola degli anni Duemila in Europa. Una favola chiamata Leicester, la squadra che proprio nessuno si aspettava ad inizio stagione, allenata da un signore come Claudio Ranieri, uno che aveva vinto anche con la Fiorentina a suo tempo (una Coppa Italia e una Supercoppa Italiana). Un vero capolavoro di una formazione che ha lanciato giocatori come Vardy, Mahrez, Drinkwater, Schmeichel e altri ancora. Per la cronaca le reti di questa partita sono state segnate da Kane e Son per il Tottenham e Cahill e Hazard per il Chelsea.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

40 commenti

  1. Stefano Morino

    Lo special one ce l’abbiamo noi. Grande Claudio. Grande uomo e professionista. Torna a Firenze e facci sognare. Che gioie con te in panca e il Bati la davanti…..

  2. Grande Mister! Rispetto per un uomo vero!

  3. GRANDE MISTER! VINCERE NEL CAMPIONATO PIÙ COMPETITIVO DEL MONDO NON HA EGUALI! GRANDE GRANDE GRANDE!

  4. Il sondaggio dovrebbe essere:
    1) preferite il tiki taka e fuori da ogni tipo di trofeo (compresa la “Coppa del Nonno”)?
    2) preferite un pò di catenaccio, ripartenze veloci e almeno un (modesto) trofeo?

  5. Alessandro ale

    Pienamente d’accordo ma qui pare ovvio che l unico mezzo per risolvere i problemi siano i soldi. Quando la assenza di tempra morale, coraggio, passione, ambizione nella nostra rosa è da primato

  6. @ massimo,
    Quello che scrivi è più che corretto.
    Inutile pretendere di fare il tiki taka con 3mila passaggini e con i giocatori che abbiamo.
    Proviamo un calcio un pò più semplice e alla nostra portata (di trofeo)!!!

  7. A chi coglie l’occasione per criticare i della valle consiglio vivamente un buon psicologo che probabilmente avete qualcosa nel profondo che vi turba, il Leicester ha un proprietario miliardario eppure grandi acquisti non li ha fatti, Ranieri era nelle prime posizioni a gennaio e non si è messo a piangere per avere nuovi giocatori ma ha lavorato duro con quello che aveva, i giocatori hanno dato il 200% in ogni partita e non credo sia grazie alla proprietà thailandese che andava ogni tanto a trovarli in elicottero!!!

  8. 1)il cuore e la passione portano oltre l’ostacolo, ed i nostri padroni/ ricattatori ( no cittadella no party) non ce l’avranno mai
    2) a giugno scorso tutti a criticare perchè forse ranieri tornava da noi …adesso a criticare se viene mazzari
    io penso che in mancanza di campioni il calcio sia comunque semplice, difesa attenta ripartenze grinta
    3) non possiamo giocare con il tiki taka come Paulino e Vincenzino, se non abbiamo davanti messi neymar e suarez
    4) una critica a tutti i tifosi compreso me , o tiriamo fuori le palle e contestiamo oppure non lamentiamoci.. COMPLIMENTI MISTER RANIERI!!!!!!!!!!!!

  9. Non li ho visti giocare, però dubito ASSAI che facciano 3mila passaggini prima di tentare la chiusura in rete … inoltre per arrivare a qualche trofeo (nel qual caso lo scudetto!!) si saranno impegnati contro tutti, anche contro le ultime in classifica, non solo contro le prime … come noi!

  10. DV avete visto che il bacino d’utenza non centra niente se una società è gestita da gente che capisce di calcio che programma e non improvvisa.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*