Questo sito contribuisce alla audience di

L’incredibile pomeriggio di Biraghi: non solo le buche ma anche il ‘premio’-punizioni

Di gran lunga la peggior prova della stagione per Cristiano Biraghi quella di ieri sul campo del Chievo, con il terzino che rientrava da un acciacco patito con l’Atalanta, comunque ininfluente sulla sua prestazione. Una buca dopo l’altra purtroppo per l’ex Pescara, che ha lisciato il cross di Birsa sul primo gol, perdendosi poi lo stesso Castro anche in occasione del raddoppio clivense (e un errore simile l’aveva fatto anche sullo 0-0). Ma poi l’epilogo incredibile anche sotto il profilo delle scelte per i calci piazzati del finale: a pochi istanti dal 90′ la Fiorentina ha avuto due punizioni dal limite: la prima, affidata appunto a Biraghi, che ha sparacchiato il pallone quasi alla bandierina, la seconda da posizione centrale, tirata incredibilmente ancora da lui e finita diversi metri sopra la traversa. Sotto gli occhi di un attonito Veretout, che per altro aveva segnato il suo primo gol in viola proprio in quella porta, su punizione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

14 commenti

  1. Maurizio Firenze

    Ragazzi occhio a quello che scrivete che a Biraghi PIZZICA IL C……

  2. mica è colpa di questo mediocre se gioca nella Fiorentina….Forse i tifosi del Pescara avevano ragione….

  3. Ma per quale motivo con veretout tira biraghi ? 😨 c è pareggio buttato nel cesso . Almeno veretout tira benissimo

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*