Questo sito contribuisce alla audience di

L’incubo del terzino destro e il “rimpianto” Van der Wiel

Van Der Wiel con la maglia del PSG

La questione del terzino destro a Firenze ha assunto ormai quasi i contorni dell’incubo, sperando che Bruno Gaspar possa cancellare questo tabù col passare del tempo. Per il momento Pioli gli ha preferito Tomovic, che contro l’Inter ha avuto però gravi responsabilità su un paio di gol. Le ultime scommesse da quella parte non hanno dato frutti: da Richards a Gilberto, fino a Diks, con il serbo che ha sempre avuto la meglio. Nel frattempo il Cagliari ha preso a costo quasi nullo (1 milione per il prestito oneroso e riscatto fissato ad un altro milione): un calciatore l’olandese, che nel corso della carriera ha spesso fatto parlare di sé fuori dal campo, non proprio un emblema di affidabilità insomma, nonostante una nascita calcistica esaltante tra le fila dell’Ajax. Oggi Alfredo Pedullà ha parlato di “rimpianto viola” relativamente a lui, con una Fiorentina che non sappiamo fino a quanto abbia seguito tale pista e con l’auspicio, a questo punto, che Gaspar possa far dimenticare questa potenziale occasione persa.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

11 commenti

  1. L unico rimpianto di non aver preso l’olandese, è non vedere la sua fidanzata al Franchi…

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*